Nvidia ti consentirà di prendere in prestito un RTX 2080 virtuale per giocare a queste demo di giochi gratuiti:

Il cloud gaming non è per tutti, ma sta diventando più facile capire se è per te perché Nvidia e Google ora ti permettono di provare gratuitamente i loro PC da gioco virtuali. A seguito del recente annuncio di Google secondo cui qualsiasi sviluppatore Stadia sarà in grado di offrire una prova gratuita immediatamente accessibile del proprio gioco senza dover accedere a un account Google, GeForce Now di Nvidia sta ora spingendo anche demo a attrito ridotto, a partire da Chorus, Ghostrunner, Inscryption, Diplomacy non sono un’opzione: e: Il rompicapo: Prologo.

In genere, è necessario accedere a un account Nvidia, quindi accedere: ancora: a un account Steam, Epic Games o Ubisoft per giocare a una di queste demo su GeForce Now e dovresti cercarle anche tu. Ora, l’account Nvidia è tutto ciò di cui avrai bisogno. Le demo appariranno automaticamente in una nuova riga “Instant Play Free Demos” e non richiederanno il secondo accesso.

Questo è ancora molto più attrito di quanto il cloud gaming dovrebbe avere in modo ottimale e sarai in grado di avviarli solo dall’app o dall’app web play.geforcenow.com. (Non è ancora possibile fare clic su un annuncio per riprodurre immediatamente una demo.) Ma è interessante sentire che, a differenza di Google, Nvidia ora accoglie le demo degli sviluppatori che non: ancora avere ancora un gioco completo su GeForce Now.

“Accetteremo qualsiasi demo gratuita. Chiediamo solo che se in seguito sarà disponibile una versione completa del gioco che i nostri utenti possano giocarci su GeForce Now “, si legge in una delle risposte che ho richiesto a Phil Eisler, VP e GM della piattaforma di cloud gaming di Nvidia.

Eisler dice: Il confine: che gli sviluppatori e gli editori possano inviare qualsiasi demo per PC esistente così com’è, nessuna modifica necessaria, il che ha senso poiché i server GFN sono solo PC da gioco Windows nel cloud. (Non hanno bisogno di essere portati su Linux come con Google Stadia, anche se Eisler non lo ha esplicitamente indicato.)

Il rovescio della medaglia è che, a differenza di: Stadia, le demo sono solo demo. Non salvano i tuoi progressi nel gioco e ti consentono di riprendere da dove eri rimasto se scegli di acquistarlo in seguito. Inoltre, non ti chiedono nemmeno di acquistare o iscriverti a GFN in seguito, cosa che alcuni potrebbero trovare interessante. Eisler afferma che Nvidia sta esplorando un flusso di acquisto e potrebbe prendere in considerazione modi per passare da una demo a un gioco completo in futuro, però.

L’unica cosa che vorrei mettere in guardia, testando sia GeForce Now che Google Stadia, è che nessuna delle due piattaforme ti consente di vedere come sono al meglio quando giochi gratuitamente. Nvidia ha confermato che, a meno che tu non abbia un abbonamento Priority o RTX 3080, queste demo verranno lanciate con il livello gratuito di computer remoti dell’azienda, dove otterrai tempi di risposta meno impressionanti e potresti dover condividere la potenza anche di un RTX di ultima generazione Scheda grafica di classe 2080 con un altro utente.

Il più recente livello RTX 3080 è il servizio di cloud gaming più impressionante di sempre, ma attualmente stai cercando un impegno minimo di $ 20 per provare questi miglioramenti.

Se provi GeForce Now, tuttavia, e non ti dispiace collegare i tuoi account Steam ed Epic, troverai molto altro da provare gratuitamente. Ha una vasta selezione di giochi totalmente gratuiti, tra cui: Fortnite:e puoi provare qualsiasi gioco (supportato) che possiedi su PC per un’ora alla volta.

Leave a Comment