Bandai Namco strofina la signora Pac-Man dal suo gioco classico:

Ingrandire: / Chi è quella Pac-lady con il cappello rosa, e cosa ha fatto con la Sig. Pac-Man?

I fan ossessivi di Pac di una certa età potrebbero ricordare la Sig. Il cameo di Pac-Man in: Pac-Land:, lo spin-off a scorrimento laterale del 1984 che per primo ha dato le gambe a Pac-Man. La riedizione di questa settimana del gioco su Switch sembra aver gettato la “miss” nel buco della memoria, tuttavia, una strana riconversione che potrebbe essere il risultato della complicata storia legale che circonda SM. Pac-Man:la creazione.

Pac-Man: collaboratore del libro: Ryan Silberman: e artista: Nick Caballero: sono stati tra i primi a notare l’apparente cambiamento su Twitter questa settimana. Hanno evidenziato: Pac-Land: Cambia screenshot in cui la sig. L’iconico fiocco e gli stivali rossi alti di Pac-Man sono stati sostituiti con un personaggio che sfoggia tacchi alti rosa e un cappello abbinato. Lo sprite per il bambino Jr. Pac-Man è stato modificato in modo simile per rimuovere il caratteristico fiocco rosso che è stato visto per la prima volta negli anni ’83: Jr. Pac-Man:.

SM.  Pac-Man e Jr.  Pac-Man come apparivano nella versione originale di <em> Pac-Land </em>.  La coppia è stata eliminata dalla riedizione di Switch di questa settimana.” src=”https://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2022/04/pacland1.png” width=”638″ height=”481″/><figcaption class=

SM. Pac-Man e Jr. Pac-Man come sono apparsi nella versione originale di: Pac-Land:. La coppia è stata eliminata dalla riedizione di Switch di questa settimana.

Lasciare gli sprite nella loro forma originale sarebbe stata ovviamente la scelta più semplice per Hamster, che pubblica la serie Arcade Archives su Switch. E la descrizione per: Pac-Land:La riedizione di Arcade Archives rileva che la “serie ha riprodotto fedelmente molti capolavori Arcade classici”, rendendo ancora più bizzarro un cambiamento così piccolo. Cosa sta succedendo qui?

Chi possiede la Sig. Pac-Man?

Bandai Namco non ha risposto a una richiesta di commento di Ars Technica in merito alla modifica. Ma la mossa probabilmente ha qualcosa a che fare con la lunga e complicata storia legale di: SM. Pac-Man: si.

Mentre l’originale: Pac-Man: è una creazione Namco interamente controllata, il: SM. Pac-Man: il cabinet arcade è nato come un “kit di accelerazione” chiamato: Otto pazzo: che è stato creato da un gruppo di studenti del MIT che si fanno chiamare General Computer Corporation (GCC). Quel kit di modifica è stato infine inserito nella versione del 1982 di: SM. Pac-Man:con la benedizione ufficiale di Namco.

In una causa del 1983, GCC ha acquisito il diritto perpetuo di ricevere una royalty ogni volta che Namco ha ripubblicato una nuova versione di SM. Pac-Man: o: Jr. Pac-Man: (che ha sviluppato anche GCC). Quella royalty, che è stata rinegoziata nel 2008, aiuta a spiegare perché quei due giochi sono così raramente inclusi nelle compilazioni Pac fino ad oggi.

Avanti veloce al 2019, quando AtGames ha annunciato di aver acquisito quei diritti di royalty da GCC durante i suoi tentativi di rilasciare un nuovo SM. Pac-Man: armadio retrò. Ciò a sua volta ha portato a una causa da parte di Namco Bandai che è stata risolta nel 2020 per termini non divulgati.

Leave a Comment