Il primo equipaggio tutto civile pronto a partire in missione sulla Stazione Spaziale Internazionale

Quattro privati ​​cittadini entreranno nella storia venerdì lanciandosi in orbita per la prima missione interamente privata sulla Stazione Spaziale Internazionale con un equipaggio tutto civile

Il volo, organizzato dalla compagnia con sede a Houston Axiom Space, decollerà venerdì alle 11:17 EST dal Kennedy Space Center in Florida.

La missione Axiom, nota come Ax-1, non sarà la prima volta che un equipaggio di soli civili vola nello spazio. Quella pietra miliare è stata fissata l’anno scorso quando SpaceX ha lanciato quattro privati ​​cittadini in un viaggio orbitale di tre giorni a bordo della capsula Crew Dragon dell’azienda. Sarà, tuttavia, la prima volta che un equipaggio di soli civili visiterà la stazione spaziale, segnando una svolta fondamentale sia per il turismo spaziale che per l’industria dei voli spaziali commerciali in rapida espansione.

L’imminente lancio segue un paio di viaggi di alto profilo nello spazio suborbitale lo scorso anno da parte degli imprenditori miliardari Richard Branson e Jeff Bezos. È anche solo l’ultimo esempio di come il volo spaziale umano – un tempo limitato ai governi e alle loro agenzie spaziali – stia ora prosperando come impresa commerciale.

L’equipaggio dell’Ax-1 sarà la prima missione tutta civile privata sulla Stazione Spaziale Internazionale.Chris Gunn per Axiom Space

Ciò che distingue il volo di Axiom dai precedenti viaggi con cittadini privati ​​verso l’orbita terrestre bassa e la Stazione Spaziale Internazionale è che non sarà solo un singolo cliente pagante accompagnato da un gruppo di astronauti professionisti, ha affermato Derek Hassman, direttore delle operazioni di Axiom Space.

“Nel caso della missione Ax-1, è molto diverso nell’intero equipaggio [is] non affiliato a nessun governo “, ha detto Hassman giovedì in un briefing con le notizie prima del volo.

Quattro uomini prenderanno parte alla missione Ax-1, guidata da Michael López-Alegría, un astronauta della NASA in pensione che ora serve come vicepresidente dello sviluppo aziendale per Axiom Space. A lui si uniranno tre clienti paganti: l’investitore immobiliare americano Larry Connor, l’uomo d’affari canadese Mark Pathy ed Eytan Stibbe, un ex pilota di caccia israeliano.

“Questa raccolta di pionieri – il primo equipaggio spaziale del suo genere – rappresenta un momento decisivo nell’eterna ricerca dell’umanità verso l’esplorazione e il progresso”, ha detto López-Alegría in una dichiarazione a gennaio, quando la missione è stata annunciata per la prima volta.

I membri dell’equipaggio si lanceranno nella capsula Crew Dragon di SpaceX in cima al razzo Falcon 9 dell’azienda. Il quartetto dovrebbe trascorrere otto giorni presso la stazione spaziale, dove parteciperanno a una serie di esperimenti scientifici e progetti filantropici, tra cui ricerche relative alla salute per la Mayo Clinic e il Montreal Children’s Hospital.

Connor, Pathy e Stibbe hanno pagato 55 milioni di dollari ciascuno per l’esperienza, come riportato quest’anno dall’Associated Press.

Axiom Space ha definito la missione Ax-1 un “precursore” della commercializzazione dell’orbita terrestre bassa. La compagnia ha affermato che intende effettuare almeno altri tre voli commerciali verso la ISS e che alla fine sta pianificando di costruire in orbita la propria stazione spaziale finanziata da privati.

Leave a Comment