Non riesco a capire questo universo, ora ho il Metaverse

IL BOOM SONICO

Quella che segue è una colonna altamente tecnica con un sacco di grandi parole e roba, non come le mie solite colonne. Solo un avvertimento per quelli di voi che vogliono chiamare la Geek Squad per uscire e tradurre.

Mia figlia Jen è un ingegnere meccanico e ciò significa che lo è sempre usando parole grosse che di solito annuisco e cerco di capire mentre parla. L’altra sera, voleva parlare del metaverso.

A causa della parte dei “versi”, ho avuto la sensazione che sarebbe stato qualcosa sulle filastrocche, sulla poesia o sull’universo. L’universo ha vinto. Evidentemente c’è qualcosa là fuori in cui sono coinvolte persone umane reali che è completamente virtuale: il denaro è virtuale, i prodotti sono virtuali e le persone sono virtuali. Niente è vero.

Eppure, lo è tutti vero. Se fai finta che le persone scambino prodotti finti con soldi finti, è ancora economia. Mi ha detto quanto sia più sicuro il metaverso dell’universo. (L’universo è qualcosa che ho imparato ad amare anche se non capisco esso o).

Mi ha parlato di un’opera d’arte che può avere un solo proprietario perché è stata incorporata con un microchip virtuale, a prova della sua provenienza. Non può essere copiato. Hmmm.

Ha detto che frammenti virtuali di partite della NFL vengono scambiati come figurine di baseball e Nike ha progettato una linea di scarpe da ginnastica virtuali che non possono essere rubate ai proprietari virtuali. Nel frattempo, il rapper Snoop Dogg ha tenuto un concerto virtuale nel metaverso con prezzi bitcoin davvero alti.

“Oh, per favore,” dissi. “Un concerto virtuale? Questa è la televisione. Chiunque può guardare. ”

“No, no, no”, ha continuato. “Ai concertisti piace potersi dare un’occhiata intorno all’arena e vedere cosa stanno facendo gli altri frequentatori di concerti. Stanno ballando? Agitando i loro accendini virtuali in aria? Mettere le mosse su un altro frequentatore di concerti? Che cosa? I posti a sedere devono essere limitati per questi avatar. ”

“Avatar?” Avevo visto quel film con le persone blu e gioco sul mio telefono, quindi un avatar era qualcosa di cui sapevo. È una creazione in cui una persona reale può apparire come vuole ed essere qualunque cosa voglia essere.

“Alcuni avatar si sposano anche nel metaverso”, ha detto Jen. “Potrebbero vivere in diversi continenti nel nostro mondo, ma vivono insieme nel mondo virtuale”.

“Con tutta la libertà del metaverso, ottenere sposato è il primo della loro lista?” ho strillato. “Che ne dici di volare o di essere un mutaforma?”

“Forse hanno tutto questo”, ha detto.

Comunque, Nike sta facendo causa a qualcuno nel metaverso per aver copiato le sue scarpe. “Ah!” Ho detto. “Quindi il metaverso non è poi così sicuro! Ci sono imbroglioni dappertutto! ”

“Suppongo”, rispose Jen. “Mamma, apprezzo molto il modo in cui ti sei interessato a questa roba. Sei un grande modello di ruolo. ”

“Grazie, ma non è così. Sono interessato perché lo vedo come il prossimo cellulare. Devi sapere come usarlo o cadi nel dimenticatoio. Inoltre, se mi chiami e mi dici che ti sei rotto una gamba, devo sapere: è davvero rotto o è rotto metaversalmente? E hanno ospedali lì? E come faccio a portartene uno? E di quanti bitcoin ho bisogno?”

Mi ha interrotto con un abbraccio, ma volevo davvero sapere dove fossero questi ospedali virtuali. Uno deve stare al passo.

Leave a Comment