“Solo un bellissimo complesso”: il Minnesota mappa nuove aree di caccia e fauna selvatica piene di vantaggi

Il tratto 1 della Wachter Wildlife Management Area (WMA) del Minnesota meridionale è stato trasmesso al Dipartimento di conservazione dello stato nel 1954 dai proprietari terrieri dell’area di Worthington Helen e Ivan Wachter.

Questa primavera, forse in occasione della Giornata della Terra, la segnaletica ufficiale per il Tract 17 della stessa WMA sarà piantata nella prateria per designare l’ultima aggiunta a quella che è diventata un’area naturale verdeggiante di 473 acri che attira cacciatori, osservatori di uccelli, fotografi naturalisti e raccoglitori .da vicino e da lontano.

“Puoi percorrerlo per miglia”, ha detto Bill Schuna, responsabile della fauna selvatica dell’area per il Dipartimento delle risorse naturali (DNR). “È solo il complesso più bello”.

L’aggiunta di 57 acri Wachter, assemblata da Pheasants Forever (PF) con una base finanziaria dal Lessard-Sams Outdoor Heritage Fund, era uno dei 34 appezzamenti di terreno (incluso una servitù) consegnati al DNR due settimane fa nell’ultima “designazione .ordine “di nuove aree di gestione della fauna selvatica di proprietà statale. Gli ordini, completati in lotti ogni anno o due, incorporano ufficialmente le aree ricreative nelle mappe statali e concedono l’autorità di gestione al DNR.

“È un po’ come l’inaugurazione”, ha affermato Jeff Tillma, coordinatore dell’acquisizione di terreni DNR.

Secondo il DNR, i nuovi pacchi WMA ammontano a 5.296 acri, o l’equivalente di 8,3 miglia quadrate. Si trovano prevalentemente a sud di una linea da Ortonville a ovest fino a Hastings a est, una regione prevalentemente agricola che manca di terre di caccia pubbliche. Almeno 30 delle nuove proprietà sono adiacenti a WMA esistenti o complessi di habitat di fagiani per adattarsi a una strategia generale di costruzione di ampi blocchi contigui di spazio naturale affinché la fauna selvatica possa prosperare.

“È come un puzzle”, ha detto Tillma. “Più pezzi riesci a mettere insieme, maggiore è il complesso dell’habitat”.

Ducks Unlimited (DU) e Pheasants Forever hanno guidato molti degli ultimi gruppi di progetti trovando venditori disponibili, attirando partner locali e fornendo competenze per il ripristino delle zone umide e montane. Con il finanziamento fondamentale fornito dallo storico Emendamento Legacy, l’ultimo blocco di WMA si è riunito a un costo approssimativo di 20 milioni. La somma include donazioni locali, sovvenzioni del North American Wetlands Conservation Act, proventi dalla vendita di licenze di caccia e contributi da una varietà di gruppi di conservazione.

Jon Schneider, responsabile dell’uranio impoverito dei programmi di conservazione in Minnesota, ha affermato che il suo gruppo acquista strategicamente terreni agricoli marginali con zone umide ripristinabili. Preferibilmente, i siti sono adiacenti a laghi poco profondi gestiti dal DNR e altri siti in cui l’agenzia desidera possedere e gestire più terreno. Come i precedenti progetti WMA di DU, gli ultimi siti si adattano alla missione di ripristinare l’habitat per la riproduzione e la migrazione degli uccelli acquatici.

Tre nuovi progetti in particolare – Indian Lake WMA vicino a Winthrop, Goose Prairie WMA a est di Moorhead e Seymour Lake WMA nella contea di Martin – hanno richiesto il ripristino di quantità significative di zone umide e praterie, inclusa la rimozione delle piastrelle di drenaggio nel sottosuolo per ripristinare l’idrologia e creare stagni naturali.

Nel caso dell’Indian Lake, dove 191 acri di nuovo terreno pubblico aiuteranno a tamponare il lago e faciliteranno le misure di controllo dell’acqua, l’espansione del WMA rafforzerà la mossa di DNR di designare le acque indiane come il più recente Wildlife Management Lake dello stato. La designazione fornisce l’autorità legale per gestire i livelli dell’acqua per migliorare l’ecologia acquatica.

“Stiamo spostando l’ago in modo strategico e creando l’habitat delle zone umide della prateria”, ha affermato Schneider.

Indian Lake WMA è iniziata anni fa con un appezzamento venduto da un proprietario terriero attento alla conservazione che si dedicava all’agricoltura. Man mano che altri pezzi sono stati aggiunti e restaurati, il luogo è diventato una casa di 587 acri per anatre, fagiani, uccelli canori, rapaci, insetti, impollinatori e altri animali selvatici non selvaggi.

Goose Prairie WMA nella contea di Clay è cresciuta del 31%, raggiungendo una dimensione di 642 acri con la sua ultima espansione. Oltre al ripristino delle zone umide che hanno restituito al paesaggio grandi stagni rotondi, l’area faunistica comprende 107 acri di erbe montane e fiori selvatici che forniscono copertura per la nidificazione di uccelli acquatici e altri uccelli dipendenti dalle praterie.

DU afferma che il complesso migliorerà la qualità dell’acqua dell’area e fornirà nuove opportunità per la caccia e il birdwatching. Schneider ha affermato che il ritorno delle zone umide ha attratto una coppia di telescopi nidificanti.

“Non è sorprendente”, ha detto, “ma è terribilmente gratificante da vedere”.

Il nuovo lotto di aree di gestione della fauna selvatica varia in termini di dimensioni, fino a 955 acri a Cupido WMA a nord-ovest di Becker nella contea di Norman. Nella contea di Le Sueur, a est di St. Peter, Diamond Lake WMA ha ricevuto 358 nuovi acri che costituiscono “l’ultimo pezzo del puzzle che mette in sicurezza un intero bacino di zone umide.” A Maple River WMA nella contea di Blue Earth, 15 acri di nuovo terreno di caccia pubblico hanno anche completato la proprietà statale di terreni adiacenti. al fiume.

I vantaggi assegnati a vari progetti includono la protezione di un’area di svernamento dei cervi, la protezione dei resti nativi della prateria, opportunità “vicine a casa” per reclutare nuovi cacciatori e pescatori e la conservazione dell’habitat critico per i polli della prateria.

Eran Sandquist è il coordinatore statale del Minnesota Pheasants Forever. Ha individuato il successo di Wachter WMA quando gli è stato chiesto di evidenziare un progetto incluso nel recente lotto di nuove aree ricreative.

Decenni fa, il gruppo di conservazione senza scopo di lucro ha preso di mira Wachter per il suo primo progetto di acquisizione e restauro. Fin dall’inizio, il complesso ha beneficiato di una vera collaborazione tra fauna selvatica e interessi idrici, ha affermato Sandquist. Tutto è iniziato con il desiderio della famiglia Wachter di preservare una grande palude.

Il tratto 17, l’ultima aggiunta, è un appezzamento di 57 acri che collega l’unità principale della WMA alla sua “aggiunta a est”. L’espansione converte più terreni agricoli in habitat della fauna selvatica, fornendo un altro filtro protettivo per le acque sotterranee che viene sfruttato dal servizio pubblico di Worthington per le case. e imprese.

I partner del Tract 17 includono l’Okabena-Ocheda Watershed District della città, il Minnesota Board of Water and Soil Resources, l’Outdoor Heritage Fund, il Clean Water Fund, il US Fish and Wildlife Service e il capitolo PF locale.

“È una specie di bel matrimonio… sfruttare i dollari per realizzare un progetto con molti vantaggi all’interno di una comunità locale”, ha affermato Sandquist.

Leave a Comment