Le accuse di frode di Call Of Duty portano a un “esame di hacking” fallito

“I risultati del test?  Quali risultati del test? ”:

Prima di: YouTuber IShowSpeed ​​è stato messo sotto i riflettori per la sua tossicità:, anche Jake Lucky, un commentatore di eSport e la persona responsabile dell’evidenziazione del comportamento di Speed, era sotto esame pubblico. Lucky, che ha cercato di scagionare un presunto: Call of Duty: Zona di guerra: hacker con un test della macchina della verità, è stato criticato per essersi rifiutato di condividere i risultati, portando la gente a mettere in dubbio la legittimità del più grande marchio di media digitali di Lucky, Gioco a squadre complete:.

Il catalizzatore della situazione si è verificato il mese scorso, quando in arrivo: Zona di guerra: pro Damien “ShiftyTV” Spirrell è stato accusato dall’ex professionista: Rasim “Blazt” Ogresevic: dell’utilizzo di un aimbot durante un torneo Caldera Challenge da $ 100.000 l’8 marzo (come riportato da: Destro:). Parecchi: Call of Duty: giocatori, inclusi i professionisti: Jordan “HusKerrs” Thomas:e un editor video TikTok chiamato: Giudice Jutey:, ha pubblicato clip di ShiftyTV che hanno rapidamente sciolto i concorrenti con quella che affermavano fosse una precisione impeccabile. ShiftyTV non ha vinto, piazzandosi terzo nel torneo, ma aveva: il più alto rapporto tra uccisioni e morti: tra i partecipanti. Molti erano: convinto: che poiché i suoi scatti erano così precisi, ShiftyTV doveva essere: hacking:. Per dimostrare la sua innocenza, ShiftyTV: scaricato il sistema anti-cheat di FACEIT: non molto tempo dopo che le accuse sono emerse, ma il suo rapporto tra uccisioni e morti ha sofferto. Di conseguenza, Call of Duty: lo streamer ScummN e altri hanno pagliacciato le abilità di ShiftyTV.

Entra Jake Lucky che, dopo aver saputo delle accuse di pirateria informatica, si sono incontrati di persona con ShiftyTV il 5 aprile per giocare su un PC monitorato: nel tentativo di dimostrare che è un: Buona: Zona di guerra: giocatore: che non ha bisogno di un aimbot. Lucky e il co-conduttore Grady Rains hanno persino portato John Grogan, un esaminatore del poligrafo (è stato etichettato come una frode: dal compianto agente speciale della Polygraph Unit dell’FBI Jack Trimarco) e personaggio televisivo noto per le apparizioni in programmi come quello apparso in Dr. Phil e Le vere casalinghe di Beverly Hills. Tutti questi esperti dovevano riunirsi per un presunto “esame di hacking:”Per ShiftyTV impegnarsi dal vivo, davanti al pubblico, e forse provare la sua innocenza.

Mentre Lucky ha preceduto lo spettacolo con ampi disclaimer sui sofisticati metodi di hacking e sulle difficoltà nel confutare veramente le cose, il piano non è andato bene. Lucky e Rains, con ShiftyTV in riproduzione sul loro PC neutrale, ha messo in pausa il loro spettacolo del 5 aprile: proprio mentre l’esaminatore del poligrafo Grogan stava esaminando i risultati del test della macchina della verità. Gli spettatori, a conoscenza della storia imprecisa di Grogan, hanno fatto esplodere la chat con domande se i risultati fossero stati accurati. Successivamente, lo streaming, andato in onda su YouTube e Twitch, è stato portato offline e i VOD eliminati. Non è possibile visualizzare la trasmissione completa da nessuna parte ora. Quindi, qualsiasi decisione sul fatto che ShiftyTV stesse hackerando o meno è stata sospesa perché, come ha twittato Lucky più tardi quel giorno, “non si sentiva a suo agio” condividendo i risultati del test.

Il discorso online è esploso, con alcuni Lucky e Rains indulgenti per i loro “errori:“Mentre gli altri li hanno consigliati”fai più ricerche:”Prima di tentare di: dimostrare o smentire: l’innocenza di qualcuno. Alcuni anche: accusato: Full Squad Gaming per agire come ma non essere effettivamente: giornalisti:.

L’intera debacle è strana, soprattutto perché Lucky ha ammesso durante il video del 5 aprile che esaltava l’aspetto di ShiftyTV che non c’era modo per loro di “confermare o negare al 100% se ShiftyTV sta hackerando”. È andato anche oltre, dicendo che era “quasi impossibile prendere effettivamente una decisione conclusiva sul solo gameplay”. Ecco perché hanno portato in Grogan, il presunto condannato”poligrafo parassitario:, ”Per testare il coraggio delle parole di ShiftyTV con la macchina della verità. In questo modo, il confine tra intrattenimento e giornalismo serio e ricerca è stato offuscato: agli spettatori è stato chiesto di pensare ai partecipanti al live streaming come a esperti con asterischi. Ma se non c’è modo di stabilire la veridicità del comportamento di ShiftyTV, allora cosa stiamo facendo qui? E se i risultati del test non verranno condivisi, come fanno le persone a riporre fiducia in Full Squad Gaming?

Kotaku: ha contattato Jake Lucky, ShiftyTV e John Grogan per un commento.

.

Leave a Comment