I funzionari ambientali del Colorado cercano altri milioni per combattere l’inquinamento

Con la minaccia di perdere un altro punto di riferimento per il miglioramento della qualità dell’aria in bilico come una coltre di smog estivo, i massimi funzionari ambientali del Colorado chiedono alla legislazione 47 milioni di dollari per assumere più persone e costruire una tecnologia migliore per monitorare l’aria malsana, specialmente lungo il Front Range settentrionale .

La divisione per il controllo dell’inquinamento atmosferico del Colorado prevede che entro la fine dell’anno l’Agenzia per la protezione ambientale classifichi lo stato come un grave trasgressore delle leggi federali sulla qualità dell’aria dopo che lo stato ha registrato i suoi livelli di ozono peggiori durante l’estate del 2021, ha affermato il direttore della divisione Michael Ogletree in un’intervista con il Denver Post.

Nel 2019, l’EPA ha dichiarato il Colorado un grave trasgressore, costringendo a una maggiore applicazione dei controlli sull’inquinamento atmosferico e un passaggio a una classificazione severa aumenterebbe ulteriormente quelle forze dell’ordine per regnare nel peggioramento del problema dell’ozono dello stato.

“Abbiamo sentito dalla gente che saremo riclassificati come severi nel prossimo futuro”, ha detto Ogletree. “Ci stiamo preparando per questo”.

Un cambiamento nel suo status con l’EPA imporrebbe soglie di emissioni più basse per i produttori e altri impianti industriali, il che significa più lavoro per la divisione di controllo dell’inquinamento atmosferico, che sta già operando con uno staff ridotto, ha affermato Ogletree.

La divisione ha bisogno dei 47 milioni di dollari richiesti dal legislatore per prepararsi al carico di lavoro in arrivo e il budget più ampio aiuterebbe a mettere in atto più programmi per controllare i gas serra e altre emissioni che deteriorano la qualità dell’aria di Front Range e danneggiano la salute delle persone.

Una classificazione più rigida avrebbe anche un impatto sull’industria petrolifera e del gas dello stato.

Gov. Jared Polis ha chiesto i soldi nel bilancio che ha proposto al legislatore.

Con l’aumento della popolazione del Front Range, aumenta anche il numero di auto e camion a benzina sulla strada. Quei veicoli sono i n. 1 fonte di emissioni di protossido di azoto, che contribuisce in modo determinante al problema dell’ozono nella regione. Le emissioni delle centrali elettriche e degli impianti di produzione di petrolio e gas contribuiscono rilasciando nell’aria composti organici volatili, mentre anche gli incendi più grandi e frequenti in Occidente si aggiungono al problema.

Durante l’estate del 2021, i livelli di ozono in tutte le 16 stazioni di misurazione dello stato hanno superato le 78 parti per miliardo, al di sopra dello standard sanitario federale di 70 ppb. E gli scienziati si aspettano che la qualità dell’aria del Front Range continui a deteriorarsi a meno che non vengano presi provvedimenti immediati.

Il governatore sta anche lavorando con i Democratici per creare più leggi che affrontino il peggioramento della qualità dell’aria. Molteplici fatture sono in attesa quest’anno che spenderebbe quasi $ 125 milioni per acquistare una flotta di scuolabus elettrici, sostituire i vecchi camion diesel con quelli nuovi che producono meno emissioni nocive, rendere le biciclette elettriche più accessibili e consentire tariffe gratuite di trasporto pubblico durante i periodi peggiori giorni di ozono estivi.

Lo stato ha già implementato nuove leggi e regolamenti per ridurre le emissioni di gas serra e migliorare la qualità dell’aria. Ma molte di queste cose impiegano anni per fare la differenza e l’amministrazione di Polis spera che le richieste di quest’anno abbiano un impatto più immediato, ha affermato Jill Hunsaker Ryan, direttore esecutivo del Dipartimento di salute pubblica e ambiente del Colorado.

“La cosa che probabilmente è difficile da capire per il pubblico è che abbiamo avuto così tanto da fare negli ultimi anni con queste leggi e regolamenti, ma lo stato non ha ancora visto il pieno beneficio di queste azioni”, ha detto Hunsaker Ryan . .

La divisione per il controllo dell’inquinamento atmosferico sta operando con un sistema di autorizzazione creato negli anni ’90 e le complesse domande di autorizzazione aerea sono ancora compilate su carta, hanno affermato lei e Ogletree. Vogliono trasferire tutto in un formato digitale e creare dashboard online in cui le persone possono controllare i vari livelli di inquinamento dello stato quasi in tempo reale.

“Possiamo fornire trasparenza alla comunità e a tutti coloro che sono interessati”, ha affermato Hunsaker Ryan.

La divisione impiega 185 persone e, se la richiesta di budget fosse approvata, pagherebbe ulteriori 106 posizioni equivalenti a tempo pieno, ha affermato Ogletree.

Uno dei motivi per cui l’amministrazione Polis vuole un’enorme infusione di denaro per la sua divisione sull’inquinamento atmosferico è un cambiamento nel modo in cui viene finanziata la divisione. La divisione è supportata finanziariamente attraverso le tasse riscosse sull’industria e, in passato, la divisione ha dovuto chiedere al legislatore di aumentare le tasse, ha detto Hunsaker Ryan.

“È sempre stata una cosa difficile da fare e semplicemente non è successo”, ha detto. “Politicamente, è stata una cosa difficile da fare per andare alla legislatura e ottenere un aumento delle tasse sul settore”.

Leave a Comment