La fotocamera DJI Action 2 e il drone Mavic 3 sono in vendita in questo momento:

Il tempo sta diventando: più caldo, il che significa più avventure all’aria aperta. Se tendi a scattare molte foto durante i tuoi viaggi, potrebbe essere una buona idea prendere in considerazione una action camera o un drone. La seconda versione di DJI del suo concorrente GoPro, l’Action 2, è in vendita e rappresenta un ottimo modo per registrare le tue escursioni, mountain bike, arrampicata e altre avventure.

Ci piace ancora di più la GoPro per il suo schermo più grande, ma Action 2 di DJI è ottimo per i momenti in cui il peso conta, come quando è legato al casco o al torace. Se hai intenzione di visitare aree in cui sono consentite la fotografia e la videografia con i droni (assicurati di controllare), dai un’occhiata al Mavic 3, anch’esso in vendita (maggiori dettagli di seguito).

Se acquisti qualcosa utilizzando i link nelle nostre storie, potremmo guadagnare una commissione. Questo aiuta a sostenere il nostro giornalismo. Per saperne di più:.

Perché ci piace il DJI Action 2:

Combo doppio schermo Action 2 di DJI:

Fotografia: DJI:

L’Azione 2 di DJI utilizza un design modulare per mantenere l’unità principale della fotocamera piccola e leggera. Il modulo superiore nell’immagine sopra si stacca dallo schermo e può essere utilizzato da solo, rendendolo così leggero che non l’ho quasi notato quando l’ho legato alla testa. La tecnologia di stabilizzazione dell’immagine RockSteady 2 di DJI rende più fluidi i tuoi video per scatti simili a gimbal anche quando rimbalzi.

La società ha recentemente aggiornato il firmware Action 2, risolvendo molte delle cose che non ci piacevano nella nostra recensione iniziale. Ora c’è la stabilizzazione integrata durante le riprese di video 4K a 60 fps, insieme alla stabilizzazione dell’orizzonte, il che significa che puoi mantenere il livello delle riprese anche quando la fotocamera è inclinata fino a 45 gradi. DJI ha anche migliorato la durata della batteria e aggiunto una nuova modalità di stabilizzazione. Il risultato è una fotocamera molto più convincente, soprattutto se vuoi viaggiare leggero.

Tuttavia, ci sono dei compromessi con il design modulare. La batteria nel modulo della fotocamera dura solo circa 12 minuti (riprese video 4K) e lo spazio di archiviazione integrato è limitato a 32 gigabyte, ma per una corsa veloce lungo il pendio o il sentiero, è abbastanza. (Puoi aggiungere un modulo batteria per estendere la sua autonomia a circa 180 minuti.) Un altro aspetto negativo è che solo la parte dell’obiettivo della fotocamera è completamente impermeabile. C’è una custodia impermeabile che puoi acquistare per rendere il tutto impermeabile fino a 60 metri, ma perdi il vantaggio del sistema di clip magnetiche a cambio rapido. Tuttavia, se la tua preoccupazione principale in una action cam sono le dimensioni e il peso, questo è il sistema da ottenere. Leggi la nostra guida alle migliori action cam per saperne di più.

Perché ci piace il DJI Mavic 3:

DJI Mavic 3:

Fotografia: DJI:

Il Mavic 3 di DJI è il modello più vecchio della gamma di droni dell’azienda, ma è ancora uno dei migliori droni che puoi acquistare se il prezzo non è un problema. (Anche con questo sconto, è comunque costoso.) La qualità dell’immagine e del video sono sorprendenti, grazie al sensore quattro terzi da 20 megapixel e la capacità di viaggiare e tracciare oggetti a 45 miglia all’ora significa che non lo farai sbaglia un colpo.

C’è l’evitamento omnidirezionale degli ostacoli per aiutarti a stare lontano da alberi e altre caratteristiche del paesaggio che rovinano i droni e ha un tempo di volo di 45 minuti. È costoso, ma questo è il prezzo più basso che abbiamo mai monitorato. Leggi la nostra guida ai migliori droni per ulteriori consigli.


Offerta speciale per i lettori di Gear: Prendi un: Abbonamento di 1 anno a: CABLATO: per $ 5 ($ 25 di sconto). Ciò include l’accesso illimitato a: CABLATO.com e la nostra rivista cartacea (se lo desideri). Gli abbonamenti aiutano a finanziare il lavoro che facciamo ogni giorno.


Altre fantastiche storie di WIRED:

.

Leave a Comment