La funzione “Trova il mio” di AirPod sta devastando i rivenditori e le società di ristrutturazione:

Gli sforzi di Apple per integrare gli AirPods nella rete Trova il mio si stanno rivelando un mal di testa per i rivenditori e le ristrutturazioni dei dispositivi. Secondo un recente rapporto di: Insider:, un riparatore che lavora con Walmart e altri rivenditori è stato costretto a “fare scorte di oltre 30.000 AirPod interessati nel corso di poche settimane” a causa di questo problema…

Il rapporto spiega che il blocco stradale deriva dall’applicazione Trova il mio e potrebbe essere correlato al recente lancio di un’integrazione più profonda di AirPods con la rete Trova il mio. In sostanza, quando un cliente restituisce o scambia un paio di AirPod, non riesce a scollegare i propri AirPod dal proprio ID Apple.

Ciò significa che quando il ricondizionatore testa gli AirPod, o anche quando il successivo acquirente degli AirPod li riceve, vede un messaggio su una “mancata corrispondenza degli AirPods” dall’app Trova il mio.

Gli auricolari dei tuoi AirPods sono collegati a un ID Apple diverso, probabilmente perché uno degli auricolari è confuso con gli AirPod di qualcun altro. Scopri come risolvere questo problema andando all’articolo online.

Il messaggio popup dall’app Trova la mia si collega a questo documento di supporto Apple, che offre vaghi sul tentativo di “riprendere il tuo AirPod” o “sostituire il tuo AirPod mancante”.

goTRG, la suddetta società che gestisce i resi per Walmart e altri rivenditori, afferma che questo problema riguarda “circa otto AirPod su 10 che passano attraverso le sei strutture dell’azienda”. Un’altra azienda che vende AirPod ricondizionati su siti come Amazon, R2Cell, è stata costretta a interrompere del tutto la vendita di AirPod ricondizionati a causa del problema.

Secondo il CEO Sunny Mohammad, R2Cell, che vende elettronica ricondizionata su Amazon, eBay e altri siti, ha smesso completamente di rinnovare e vendere AirPods dopo aver riscontrato il problema a dicembre. Gli AirPod erano già difficili da rinnovare, ha detto, perché hanno molte parti piccole e facilmente danneggiabili.

Secondo quanto riferito, i restauratori hanno contattato Apple ma non hanno ricevuto risposta. Il problema alla fine può essere risolto dal proprietario originale degli AirPods scollegando il prodotto dal proprio ID Apple prima di venderli. Inoltre, se gli AirPods non vengono ripristinati alle impostazioni di fabbrica, l’acquirente vedrà un messaggio popup che dice che il “proprietario di questo articolo sarà in grado di vedere la sua posizione” dall’app Dov’è.

Il rapporto completo di: Insider: merita una lettura e può essere trovato qui. È un problema piuttosto affascinante che apparentemente solo di recente ha iniziato a influenzare gli AirPods e sta causando gravi mal di testa a questi rivenditori e società di ristrutturazione.

FTC: Utilizziamo link di affiliazione automatici per guadagnare reddito. Di più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

https://www.youtube.com/watch?v=DtIVQ3Tl8EA:

Leave a Comment