La SRS Merino è una risposta genetica a un minor numero di tosatori?

Norm Smith ispeziona i suoi Merino SRS. Immagine – AWI.

Secondo la confraternita SRS Merino e i suoi sostenitori, l’AUSTRALIA ha già una soluzione ai suoi problemi di produzione di tosatura, flystrike e lana non musa.

Il presidente di SRS Genetics Norm Smith afferma che le pecore SRS di corporatura normale e di taglia moderata offrono non solo una soluzione alla crisi della tosatura, ma anche vantaggi finanziari per l’allevatore.

La carenza di tosatrici a livello nazionale sta creando grattacapi in tutto il paese mentre i coltivatori lottano per trovare tosatrici e liberano personale per tagliare una clip del valore di 3,2 miliardi di dollari per l’economia.

Ma il signor Smith, un allevatore di cavalli SRS Merino e selezionatore di pecore, ha detto che le pecore con Soft Rolling Skins™, un corpo più liscio, un corporatura moderata e docilità hanno offerto una soluzione genetica al problema, perché le pecore SRS erano facili da tosare e gestire.

“La tosatura è il lavoro manuale più difficile rimasto in Australia e tolgo il cappello a qualsiasi tosatore: non è più qualcosa sul radar dei giovani.

“Come settore siamo lenti a muoverci anche se c’è stata molta formazione per i tosatori: le strutture e il tipo di pecora dovrebbero essere cambiati ormai e non dovremmo parlarne nel 2022”, ha affermato.

“Le pelli sciolte e flessibili sono il risultato della selezione per densità e lunghezza utilizzando indicatori visivi identificati dal defunto dottor Jim Watts, tra cui una crimpatura profonda e audace, lucentezza e piccoli fasci di fibre altamente allineate che danno la flessibilità di tosare più spesso.

“La pecora SRS è altamente redditizia in quanto taglia una maggiore quantità di lana di alta qualità, è facile da curare e altamente fertile”, ha affermato.

La ricerca finanziata dall’innovazione della lana australiana ha rilevato che negli allevamenti di arieti con rischio medio di attacco con mosca, con programmi esistenti ben registrati aiutati da indici MERINOSELECT modificati, potrebbero essere necessari da 11 a 20 anni per ridurre l’incidenza di attacco con mosca a meno di 1 attacco ogni 100 pecore per anno. Tuttavia, il signor Smith ha affermato di non essere a conoscenza di alcun produttore di SRS o delle loro pecore coinvolte nella ricerca e credeva che l’AWI e gli organismi del settore fossero ancora dominati dalla tradizionale filosofia di allevamento Merino.

“Penso che ci sia in gioco la politica – non so che nessun allevatore SRS sia stato intervistato per quella ricerca”.

Secondo il signor Smith, le esperienze dei coltivatori commerciali rivelano che un gregge di muli può passare a un gregge di SRS di corporatura normale e non di muli entro cinque anni.

“L’industria SRS è passata dalla questione del mulesing attraverso la selezione per ridurre le rughe sul corpo e sulla culatta.

“Senza la ruga, le pecore si pettinano molto meglio: di solito sono le pecore con arricciature audaci, lana bianca su una pelle flaccida”.

Rispetto alla media australiana di Merino dell’80% di svezzamento, i coltivatori SRS stanno ottenendo oltre il 120% di svezzamento, ha affermato.

Uno studio Meat and Livestock Australia nel 2015-2017 ha classificato il suo gregge commerciale SRS il più alto per margine lordo per DSE a $ 71 (il 20% superiore era $ 54,83), uno dei valori più alti del vello per DSE a $ 47 (il 20% superiore era $ 40,17) e i valori della carne per DSE a $ 5,53 / kg (il 20% superiore era $ 5,41 / kg).

Le pecore SRS sono buone per i tosatori

Rod Mackander, appaltatore di tosatura del NSW centro-occidentale, ha affermato che i vantaggi finanziari e fisici maturati per le tosatrici nei capannoni SRS.

“I tosatori della mia squadra guadagneranno da $ 700 a $ 1000 al giorno per la tosatura delle pecore SRS.

“Il risultato è che vogliono continuare a tornare”, ha detto Mackander.

“I tosatori vogliono andare nei capannoni SRS perché le pecore sono più facili da tosare, i tosatori hanno un conteggio migliore e la tosatura è più facile perché i corpi lisci consentono colpi più puliti.

“Le pecore SRS sono ottime per gli studenti in quanto hanno meno rughe e gli studenti possono piazzare i loro colpi in modo più accurato in questo stile di pecora”.

Steve Mudford, Dubbo, appaltatore di tosatura e tosatrice del NSW, ha affermato che l’industria della lana doveva concentrarsi sul miglioramento delle condizioni e delle strutture dei capannoni, allevando pecore di corporatura semplice con pesi corporei maturi moderati di 60-70 kg, un aumento del Premio pastorale federale e una flessibilità date di taglio per attrarre e trattenere personale qualificato.

“I coltivatori hanno bisogno di raddrizzare le loro pecore (razza di corporatura normale) in modo che siano buone tosature, ma assicurarsi che i pesi corporei maturi non siano estremi: qualsiasi cosa oltre i 60 kg diventa difficile da gestire.

“Gli arieti e alcune pecore incrociate possono pesare più di 100 kg, predisponendo i tosatori a ferirsi”, ha affermato Mudford.

I suoi giovani tosatori lottano per tosare pecore di peso superiore agli 80 kg e temeva che ciò potesse portarli a mettere in discussione il loro percorso professionale.

“Gli allevatori dicevano che non alleviamo pecore per i tosatori, ma oggigiorno devono iniziare ad allevarle per i tosatori se vogliono che vengano tosate.

“Le pecore SRS sono buone tosature”, ha detto il signor Mudford.

“Gli agricoltori devono essere versatili nelle loro date di tosatura poiché da dicembre a maggio è caotico ed è impossibile trovare lavoratori.

“Se possono comunicare con il loro appaltatore, sii flessibile e taglia nei mesi più tranquilli per creare un lavoro coerente tutto l’anno per le persone, incoraggiandole a rimanere nel settore”.

Pecore di facile tosatura, strutture e lavoratori all’estero

Secondo il coltivatore di lana e consulente agroalimentare del Sud Australia Rodney Lush, la carenza di tosatori deve essere affrontata attraverso pecore facili da tosare, strutture e servizi ben tenuti e la capacità di reperire personale qualificato all’estero per integrare il personale locale nelle ore di punta.

“In primo luogo dobbiamo occuparci dei tosatori: più soldi possono premiare il personale, ma poi la sfida per i coltivatori è produrre un prodotto di valore più elevato per mantenere i margini lordi”, ha affermato Lush.

“Si tratta di allevare una pecora facile da tosare e di essere in grado di lavorare con il tuo team, appaltatore o fornitore di servizi”.

Il signor Lush è passato alla genetica SRS negli ultimi otto anni con l’obiettivo di mantenere una pecora carcassa migliorando le caratteristiche del vello.

“Selezioniamo gli arieti nel 20% più alto del Dual Purpose Plus Index, nel 40% più alto per il grasso, nel 20% in più di muscoli oculari e nel 30% in più di crescita, quindi ci concentriamo sulle caratteristiche della lana”, ha affermato.

Gli agnelli tosati di ottobre avevano una media di 17,5 micron, tagliavano 2,5 kg e avevano una lunghezza della graffetta di 69 mm, mentre gli hoggets avevano una media di 3,5 kg con una graffetta da 60 mm nell’aprile successivo con una tosatura di 12 mesi.

Il produttore di lana del Queensland, tosatore ed ex appaltatore, Shane Axford gestisce pecore di lana SRS dal 2002 nel paese di Winton con precipitazioni di 300 mm con uno svezzamento medio a lungo termine dell’89% delle pecore.

“Quando stavo tosando, vedevo queste pecore di lana grandi, audaci e strette, aperte senza larve che passavano: la lana sembrava 23 micron ma era morbida, pesante e testava 19 micron”, ha detto il signor Axford.

Il momento della lampadina lo ha portato in un viaggio alla ricerca di arieti SRS e concentrato sulla struttura e sulla costituzione seguite dai tratti della lana. Le pecore adulte ora hanno una media di 19,5 micron con un peso del vello di 4,8-5,5 kg e un peso corporeo moderato di 65 kg.

Prive di rughe cutanee, le sue pecore sono naturalmente resistenti al colpo di mosca e di conseguenza non sono mulese. I trasformatori d’oltremare chiedono ripetutamente all’Australia di revocare la produzione di lana non musa e molti hanno cercato lana in altri paesi a causa della mancanza di approvvigionamento.

“I calzoni nudi sono apparsi nel 2010, quindi ho smesso di usare il mules e ora ricevo un premio di 150-200 centesimi/kg per la lana non mules.

“Ti dà anche l’opportunità di mediare contratti per premi fino a 350 c/kg”, ha affermato Axford.

Ha detto che c’è sempre stato un feedback positivo da parte delle tosatrici sulla lana durante la tosatura principale di settembre. La famiglia assicura che il capannone e le strutture per i tosatori siano pulite e confortevoli.

“Il motivo principale della carenza di tosatori è la continuità del lavoro e la disponibilità di pecore a sufficienza in un’area.

“Avevamo 900 km tra i nostri due capannoni più lontani, quindi i viaggi e i piccoli capannoni hanno avuto un impatto sul settore”, ha affermato Axford.

“Ora non ci sono tosatori residenti a Hughenden, Julia Creek, Richmond o Muttaburra dove nella sola Muttaburra nel 1998 c’erano 14 squadre”.

Riporta i capannoni del deposito

Il signor Axford ha suggerito opzioni collaborative in cui i proprietari terrieri di una regione accettano di utilizzare un unico appaltatore per garantire la continuità del lavoro vicino alla loro base o un deposito centralizzato per tutti i lavori di tosatura e allevamento delle pecore della regione.

Ha affermato che sono necessari anche un aumento delle tariffe di viaggio, strutture migliorate e connettività Internet per attirare i giovani e trattenere personale qualificato.

Leave a Comment