Il calo del prezzo di Bitcoin a $ 39,2.000 riporta BTC nel territorio del “mercato ribassista”.

Il mercato delle criptovalute ha preso una brutta piega l’11 aprile dopo che le preoccupazioni relative all’aumento dell’inflazione, la prospettiva di molti più tassi di interesse da parte della Federal Reserve statunitense e il timore di una carenza alimentare globale hanno portato a una diffusa debolezza nei mercati finanziari globali.

I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView mostrano che i ribassisti hanno sfondato la linea difensiva dei rialzisti a $ 42.000 nelle prime ore di negoziazione di lunedì per far scendere Bitcoin (BTC) a un minimo giornaliero di $ 39.200 e diversi analisti prevedono prezzi ancora più bassi nel breve -termine.

Grafico a 1 giorno BTC / USDT. Fonte: TradingView

Diamo uno sguardo a ciò che dicono gli analisti sul movimento al ribasso di lunedì e se i trader dovrebbero aspettarsi o meno un ulteriore ribasso nei prossimi giorni.

$ 40.000 o sballo

Il calo sotto i 40.000 dollari è stato prefigurato dall’analista di mercato Michaël van de Poppe, che pubblicato il grafico seguente di domenica evidenzia la forte mossa di Bitcoin, ma ha anche avvertito che “è il fine settimana e dobbiamo ancora rompere questa zona di resistenza”.

Grafico a 4 ore BTC / USD. Fonte: Twitter

Dopo il ritiro di lunedì, van de Poppe ha pubblicato un tweet di follow-up affrontando il rifiuto a $ 43.000 e offrendo informazioni su quale livello tenere d’occhio come prossimo supporto. Secondo il trader, “la zona verde” nell’intervallo da $ 43.000 a $ 44.000 dovrebbe diventare di supporto per preservare lo slancio rialzista in fiore.

Questo mercato ribassista è “diverso”

Grafico a 1 giorno BTC / USD. Fonte: Twitter

L’analisi della confusione che molti trader di criptovalute hanno vissuto nell’ultimo anno è stata fornita dal consulente finanziario decentralizzato e pseudonimo trader di Twitter “McKenna”, che pubblicato il grafico seguente esamina l’azione dei prezzi di Bitcoin dall’aprile 2021. McKenna ha affermato che “questo è stato il mercato ribassista più strano che abbia mai visto”.

McKenna ha detto,

“Non credo nemmeno che vedremo meno di $ 30.000, sono più favorevole a un’azione di prezzo instabile in questa fascia che è anche un inferno. Ho solo bisogno di mais per raffreddare e far funzionare i miei altcoin. ”

Un sentimento simile è stato espresso dall’analista di criptovalute e dall’utente Twitter pseudonimo “360Trader”, che pubblicato il grafico seguente evidenzia l’intervallo di consolidamento in cui Bitcoin è stato scambiato dallo scorso novembre.

Grafico a 1 giorno BTC / USD. Fonte: Twitter

360Commerciante ha detto,

“Il consolidamento di Bitcoin continua… la leva è sotto controllo… il galleggiante si sta ancora prosciugando… Questo non durerà per sempre. Metti semplicemente un cerotto e continua a spingere. ”

Imparentato: Bitcoin continua a scendere poiché l’ex CEO di BitMEX ha fissato un prezzo target di $ 30.000 BTC per giugno

Dove va Bitcoin da qui?

Un’ultima informazione sul futuro del prezzo di BTC è stata fornita da Philip Swift, analista di mercato e fondatore di LookintoBitcoin, che pubblicato il grafico seguente mostra il recente rifiuto del prezzo dalla media mobile (MA) a 1 anno.

Grafico a 1 giorno BTC / USD. Fonte: Twitter

Secondo Swift, il MA a 1 anno “ha agito come un punto cardine per il toro v. mercati ribassisti nel corso della storia di Bitcoin. ”

Swift ha detto,

“Non posso davvero definirlo un mercato rialzista fino a quando non saremo tornati in modo convincente sull’MM a 1 anno”.

La capitalizzazione complessiva del mercato delle criptovalute è ora pari a $ 1.874 trilioni e il tasso di dominanza di Bitcoin è del 41,4%.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph.com. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi, dovresti condurre la tua ricerca quando prendi una decisione.