CNN + è su Quibi Watch

Su una scala da uno a Quibi, il servizio di streaming da 1,75 miliardi di dollari che è stato chiuso in modo umiliante appena sei mesi dopo il lancio perché poche persone volevano vederlo e ancora meno persone volevano pagare per vederlo, CNN+ è in bilico intorno alle otto.

A due settimane dal suo lancio, secondo quanto riferito, la CNN + sta lottando per guadagnare popolarità e i dirigenti della CNN stanno già iniziando a dubitare della sua fattibilità. La CNBC ha riferito ieri che meno di 10.000 persone guardano la CNN + su base giornaliera, rispetto ai 773.000 spettatori giornalieri del canale di rete via cavo della CNN. Axios ha riferito che la società dovrebbe tagliare centinaia di milioni di dollari negli investimenti pianificati nella CNN +. Ha citato fonti che hanno affermato che la CNN ha già speso circa $ 300 milioni per la CNN +, incluso un “importante investimento di marketing”, e inizialmente prevedeva di spendere circa un miliardo di dollari nei prossimi quattro anni, in parte sulla base delle proiezioni dei dirigenti della CNN e consulenti McKinsey. , che pensavano che il servizio di streaming avrebbe portato due milioni di abbonati negli Stati Uniti nel primo anno. La CNN non ha ancora detto quanti abbonati CNN + ci siano, ma se meno di 10.000 persone guardano quotidianamente, ne consegue che i numeri degli abbonati non possono essere molto incoraggianti. (Un portavoce della CNN ha detto alla CNBC che “continuiamo ad essere felici del lancio e dei suoi progressi dopo solo due settimane.”)

Mentre le somiglianze tra CNN + e Quibi sono evidenti da tempo (budget enormi, talenti di grandi nomi, esistenza di pubblico discutibile), gli ultimi rapporti suggeriscono che anche la CNN + potrebbe essere condannata allo stesso modo. Ci sono voluti due mesi a Quibi per tagliare i costi, implementando tagli salariali del 10% per i dirigenti; per Axios, i dirigenti della CNN stanno parlando di fare tagli drastici agli investimenti dopo solo due settimane. E mentre Quibi aveva almeno una scusa intrinseca per il suo brutto lancio, considerando che è andato in diretta nella prima fase della pandemia, CNN + non può dire lo stesso.

CNN + promette di raccontare “le storie del nostro mondo, ogni volta che vuoi”, il che suona alla grande finché non capisci che le ultime notizie non sono incluse. CNN + contrattualmente non può trasmettere in streaming le sue trasmissioni lineari, il che significa che se sta succedendo qualcosa nel mondo, faresti meglio a trovare una TV. Mentre CNN + copre alcune notizie dell’ultima ora, non c’è un feed live di programmazione che tenga gli spettatori aggiornati su tutto ciò che sta succedendo, che è l’unica cosa che rende utile la CNN. CNN + è composta da vari programmi TV e documentari, ma si autodefinisce una fonte di notizie, con programmi ospitati da giornalisti tra cui l’ex vice preside di Fox News Chris Wallace, che ha uno spettacolo chiamato Chi sta parlando con Chris Wallace (stasera l’attrice e autrice Joan Collins parlerà con lui – sintonizzati alle 18:00). C’è anche Kasie Hunt, che è stata cacciata dalla NBC come host La fonte (in uno spettacolo la scorsa settimana, ha intervistato giornalisti politici Josh Dawsey del Washington Post e Jonathan Swan di Axios sulle loro interviste con Donald Trump e Mitch McConnell, rispettivamente, non esattamente rivelatrici). E poi c’è lo spettacolo del club del libro dell’attuale star della CNN Jake Tapper, il Account Twitter per cui ha pubblicato nove tweet e ha 438 follower: cos’era un budget di marketing considerevole?

Questo non vuol dire che questi spettacoli e altri non possano ottenere qualcosa di pubblico, ma come è stata la domanda con Quibi: chi pagherà per questo? Mentre Quibi stava almeno cercando di fare qualcosa di nuovo con le sue migliaia di video di intrattenimento “svelti”, la CNN + sembra essersi rifatta come CNN, ma meno essenziale. Chi pensavano esattamente stesse chiedendo a gran voce più Jake Tapper?

Leave a Comment