Fonti: Pixel 6 Pro doveva essere lanciato con sblocco facciale:

9to5Google: può riferire oggi che il piano originale di Google era di lanciare Pixel 6 Pro con sblocco facciale, ma la funzione è stata avvicinata relativamente al lancio.

Secondo fonti che hanno familiarità con la questione, Google intendeva annunciare il Pixel 6 Pro con il supporto per lo sblocco facciale per completare il sensore di impronte digitali sotto il display. La capacità era pensata solo per l’ammiraglia più grande e non per il Pixel 6 più piccolo, che collabora con qualcosa che avevamo precedentemente ipotizzato in base al codice.

La differenza hardware tra i due telefoni è una fotocamera frontale da 11,1 MP con campo visivo “ultrawide” di 94 gradi sul 6 Pro rispetto a 8 MP e 84 gradi sul Pixel 6 da $ 599. Altrimenti, non c’è hardware dedicato (telecamere IR , proiettore di punti o illuminatore flood) come è stato visto su Pixel 4 nel 2019. Non c’è niente come il radar Soli per accelerare il processo di sblocco.

Sblocco facciale con alimentazione soli su Pixel 4:

Google presumibilmente fa affidamento esclusivamente su ciò che viene catturato da quella fotocamera selfie per autenticare che sei tu. Questo è sempre sembrato l’approccio più da Google, che utilizza principalmente il software per affrontare problemi difficili. Era anche qualcosa che sfruttava il Galaxy Nexus Android Ice Cream Sandwich.

Si spera che negli ultimi 11 anni ci siano stati notevoli progressi nell’elaborazione e nella precisione, in particolare con la presenza di hardware dedicato come Tensor. Ad esempio, Google promuove il suo chip in quanto consente un rilevamento dei volti più rapido e accurato – in contesti fotografici – grazie ai sottosistemi integrati, consumando metà della potenza rispetto a un Pixel 5.

https://www.youtube.com/watch?v=DDfmkMDue6c:

La decisione relativamente all’ultimo minuto di ritirare lo sblocco con il volto si riflette nel modo in cui il materiale di marketing del giorno del lancio e dell’inizio ha fatto riferimento alla funzionalità. Ciò includeva un annuncio cartaceo tedesco (sebbene affermasse erroneamente che fosse per la voce Pixel 6) e una pagina di lancio di un operatore telefonico britannico che mostrava “Face and Fingerprint Unlock” in un’immagine live del Security Hub di Android 12. Quel riferimento, così come uno in uno screenshot dell’elenco del Play Store, è stato successivamente ritirato. Da allora, ci sono stati ulteriori riferimenti alla capacità dei dispositivi Pixel 6 Pro effettivi.

Una delle fonti ci ha detto che Google sta ancora lavorando per aggiungere lo sblocco facciale a Pixel 6 Pro e che è destinato al prossimo importante aggiornamento trimestrale di Android, anche se i piani potrebbero ancora cambiare.

Se questo è davvero ancora il piano, è piuttosto interessante per Google aggiornare Pixel 6 Pro con una nuova importante funzionalità così vicino alla fine del suo ciclo annuale di prodotti. Sarà sicuramente un’aggiunta gradita per gli attuali proprietari e per coloro che continuano ad avere scrupoli sul lettore di impronte digitali. Nel frattempo, questo metodo di sblocco facciale sarà presumibilmente un punto fermo sui futuri dispositivi Pixel in futuro.

Altro su Pixel 6 Pro:

FTC: Utilizziamo link di affiliazione automatici per guadagnare reddito. Di più.


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie:

Leave a Comment