Giornata della Terra: cosa fare quando trovi giovani animali selvatici

Molti giovani animali prelevati dalle persone vengono soccorsi in modo eccessivo.

La primavera è qui, il che significa che lo sono anche i giovani della fauna selvatica. Molti di noi si imbattono in giovani animali selvatici che all’inizio sembrano abbandonati o feriti. Molto spesso non è così.

Secondo il California Department of Fish and Wildlife, US Fish and Wildlife Service, in questo periodo dell’anno molti rifugi per animali e strutture per la riabilitazione della fauna selvatica ricevono chiamate dal pubblico che dicono che c’è un uccellino abbandonato a terra.

Corvo americano alle prime armi. Foto di Carmel de Bertaut.

La maggior parte degli uccelli canori trascorre del tempo a terra prima di poter volare. Scappano (lasciano) il nido e vanno a terra e imparano a volare da lì. I genitori sono vicini e lo daranno da mangiare. Faranno anche del loro meglio per tenere lontani i predatori, tuttavia, questo è il periodo più vulnerabile della vita di un uccello canoro e molti non sopravvivono.

Cani e gatti domestici rappresentano una minaccia e i riabilitatori della fauna selvatica consigliano ai chiamanti di tenere i gatti in casa e i cani al guinzaglio durante questo periodo cruciale.

La maggior parte dei rapaci e degli uccelli canori più grandi come il corvo imperiale prenderà il volo dal nido o da un ramo o altra struttura vicino al nido.

Gli uccelli nidificanti, che hanno poca o nessuna piuma e non sopportano, cadono dal nido e i genitori non hanno modo di restituirli. Se il nido è caldo e senza segni visibili di ferita, riportalo al nido, se possibile.

Non è vero che gli uccelli non si prenderanno cura di un giovane che è stato toccato dagli umani; è un mito che una volta che annusano gli umani sui loro piccoli, lo abbandonino. La maggior parte degli uccelli ha un debole senso dell’olfatto, gli avvoltoi duri sono un’eccezione.

Se l’uccello sembra ferito, segui le linee guida seguenti.

Cervi e conigli

Femmina di cervo dalla coda nera con due fulvi.  Foto di Carmel de Bertaut.
Femmina di cervo dalla coda nera con due fulvi. Foto di Carmel de Bertaut.

Cervi femmine e conigli sono lontani dai loro neonati per la maggior parte della giornata, tornando all’alba e al tramonto per dar loro da mangiare. Per tenerli al sicuro hanno una colorazione mimetizzata, sono nascosti nell’erba alta o nelle canne e non hanno odore naturale. Poiché vengono lasciati soli per la maggior parte della giornata, possono sembrare abbandonati.

Se una persona o un animale domestico raccoglie un cerbiatto o un giovane coniglio, l’animale deve essere pulito con un panno caldo e umido e riportato alla fonte. Se viene restituito con un odore su di esso, i predatori naturali potrebbero esserne attratti.

Se l’animale appare ferito, segui le linee guida seguenti.

Carnivori e onnivori

Trovare giovani coyote, linci rosse, procioni e puzzole non è insolito, sebbene i neonati siano solitamente nelle tane. Se ti imbatti in un animale sano da solo, lascialo stare, non intervenire. Se l’animale appare ferito, segui le linee guida seguenti.

pipistrelli

Non toccare un pipistrello indipendentemente dalla sua età. Sebbene la maggior parte dei pipistrelli non abbia la rabbia, è molto spesso ciò che porta a terra un pipistrello messicano dalla coda libera (noto anche come pipistrello brasiliano dalla coda libera). Chiama un riabilitatore della fauna selvatica o il controllo degli animali. Il controllo degli animali per la contea di San Benito è gestito da Hollister Police Animal Care and Services. Possono essere raggiunti al numero (831) 636-4320 e il loro rifugio si trova al 1331 di South Street a Hollister.

Rettili e anfibi

Non maneggiare un serpente a sonagli di qualsiasi età. Sebbene i giovani siano meno velenosi degli adulti, possono comunque causare lesioni. Chiama il controllo degli animali. Segui le linee guida di seguito.

Assistere un animale ferito

Se trovi un animale giovane (o adulto) ferito, chiama un riabilitatore della fauna selvatica o un rifugio per animali locale. Se sei al sicuro, prendi l’animale e mettilo in un luogo caldo e buio e tranquillo. Il buio e il silenzio ridurranno lo stress. Non avvicinarti se non è sicuro. Un animale ferito si metterà sulla difensiva, un animale adulto potrebbe trovarsi nelle vicinanze cercando di proteggere i suoi piccoli feriti.

Non dare all’animale cibo o acqua. Se i loro corpi si stanno spegnendo o se sono molto deboli, metabolizzare il cibo potrebbe ucciderli. Somministrare acqua può essere pericoloso perché è facile aspirare l’animale.

In caso di dubbio, chiama i professionisti della fauna selvatica per una guida.

La fauna selvatica della California è protetta dalla legge dall’US Fish and Wildlife Service e dal California Department of Fish and Wildlife. È illegale avere in proprio possesso un animale selvatico autoctono per più di 48 ore senza i permessi necessari. I permessi sono necessari per scopi riabilitativi e educativi.

Indipendentemente dalle tue intenzioni, un animale selvatico giovane o ferito ti vede come un predatore. Lo stress cumulativo può uccidere la fauna selvatica. Ciò è particolarmente vero per conigli, lepri e cervi. Molti animali salvati non sopravvivono. Se un adulto è abbastanza malato o ferito da essere catturato, potrebbe essere già troppo tardi. Sebbene le statistiche varino, le fonti più affidabili affermano che solo il 50% circa degli animali selvatici sopravvive al primo anno.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto. Supporta le notizie locali e senza scopo di lucro! BenitoLink è un sito web di notizie senza scopo di lucro che riporta sulla contea di San Benito. Il nostro team è impegnato in questa comunità e fornisce informazioni essenziali e accurate ai nostri concittadini. È costoso produrre notizie locali e il supporto della comunità è ciò che fa scorrere le notizie. Si prega di prendere in considerazione sostenere BenitoLink, Servizio pubblico della contea di San Benito, notizie senza scopo di lucro.

Leave a Comment