5 consigli tecnici per contribuire al benessere del pianeta

In mezzo alla rapida crescita della tecnologia, potrebbe essere difficile tenere traccia del tributo che essa ha sull’ambiente. Sebbene la Giornata della Terra sia un affare globale, i cambiamenti che puoi apportare al tuo stile di vita iniziano proprio a casa. Ecco cinque approcci tecnologici che puoi adottare con i tuoi smartphone, laptop, accessori e altro ancora a tuo piacimento e aiutare il pianeta a lungo termine.

1. Estendere la durata dei prodotti esistenti

La sostenibilità è il nome del gioco quando si parla di tecnologia. Più vita puoi spremere da un prodotto, più ritarderai il tuo prossimo acquisto. Questo può sembrare banale ma diventa un cambiamento significativo su scala più ampia, come l’altro di cui parleremo di seguito. Essere sostenibili non significa solo affrontare il tuo schermo rotto per altri due anni. Riparare ciò che è riparabile invece di cercare un nuovo prodotto; questo può essere un telefono, un laptop, un frigorifero o qualsiasi altra cosa. Se sei una persona che lavora in remoto e non è molto in movimento, almeno per lavoro, prendi in considerazione l’idea di procurarti un desktop invece di un laptop.

Se sei una persona che ama armeggiare con il software sui telefoni, considera l’utilizzo di una ROM personalizzata per prolungare ulteriormente la vita del tuo smartphone. Ricorda, se hai bisogno di uno nuovo, prendine uno, ma non aggiornare se non è necessario. Infine, sostenere i dispositivi più a lungo consente anche di risparmiare un sacco di soldi.

2. Esplora il mercato dell’usato

Se acquistare un telefono o un laptop nuovo di zecca non è una priorità rispetto ai vantaggi effettivi offerti dal nuovo dispositivo, considera il mercato dei telefoni usati. Su piattaforme come Quikr e OLX, puoi spesso trovare buoni affari su qualsiasi cosa, da telefoni cellulari, laptop e configurazioni desktop ad accessori come tastiere, mouse e gamepad.

Una volta che hai imparato a fare acquisti nei mercati dell’usato, potresti prendere affari con un buon rapporto qualità-prezzo. Alcuni suggerimenti per guardare avanti sono per i dispositivi che hanno una cronologia di riparazione minima o nulla e se un dispositivo è stato utilizzato per troppo tempo, sentiti libero di contrattare. Quando acquisti dal mercato dell’usato, ottieni un nuovo dispositivo, ma la quantità di nuovi dispositivi unboxed rimane la stessa, il che è un ottimo modo per controllare i rifiuti elettronici a lungo termine.

3. Controlla le classi energetiche di tutti gli apparecchi

Acquisto di una nuova TV, frigorifero o lavatrice? Forse è un condizionatore d’aria che stai cercando di acquistare. Hai esaminato tutte le caratteristiche, le capacità e persino le opzioni di colore, ma non dimenticare di controllare la classificazione energetica BEE su un elettrodomestico prima di concludere l’affare.

Le classificazioni energetiche BEE, misurate tramite un sistema di classificazione a 5 stelle, ti dicono quanto sia efficiente dal punto di vista energetico un nuovo elettrodomestico. Più alte sono le stelle, meglio è, con prodotti a 5 stelle che offrono la migliore efficienza energetica. Qui i calcoli sono facili, migliori sono le stelle, minore è l’impatto ambientale e più risparmierai pagando la bolletta della luce.

4. Cancella la spazzatura non necessaria sul cloud

Il cloud storage è considerato il futuro perché quando qualcosa è sul cloud, non occupa spazio sul disco rigido nella memoria del telefono. Quindi, non può influenzare gli aspetti fisici e materiali del pianeta, giusto? Sbagliato.

Contrariamente alla credenza popolare, il cloud storage occupa spazio fisico. Tutto ciò che è archiviato sul cloud, dalla tua casella di posta elettronica ai terabyte di foto e video delle vacanze, è tutto archiviato in data center da qualche parte. Questi data center richiedono grandi quantità di energia perché, a differenza del tuo computer, devono essere operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Intendo dire che l’utilizzo dell’archiviazione cloud è dannoso? Sicuramente no. L’archiviazione su cloud è utile in molti più modi di quanto sappiamo. Questi data center sono gestiti e gestiti utilizzando misure estremamente efficienti per ridurre al minimo il consumo di energia. Inoltre, se ci pensi, un terabyte di spazio di archiviazione per 100 persone in un data center ha più senso di cento dischi rigidi da 1 TB realizzati per lo stesso uso.

Detto questo, possiamo fare la nostra parte per ridurre al minimo l’utilizzo di archiviazione cloud non necessario semplicemente mantenendo ciò di cui abbiamo bisogno e riducendo il disordine. Ciò include l’eliminazione di file che non ti servono più, vecchie email che non aprirai mai e cose del genere.

5. Usa le alternative digitali il più possibile

Probabilmente l’hai già sentito prima, ma l’utilizzo di alternative digitali per fare qualsiasi cosa, dal mostrare la patente al pagare la bolletta dell’elettricità, ha una serie di vantaggi che ruotano attorno alla facilità d’uso e alla convenienza.

Tuttavia, ogni volta che effettui una transazione online o rifiuti una ricevuta bancaria presso un bancomat a favore del controllo dei fondi rimanenti tramite un’app per smartphone, finisci anche per aiutare l’ambiente. Al giorno d’oggi puoi pagare e ricevere denaro online, tenere i tuoi documenti importanti sul telefono e anche svolgere molto lavoro dai siti Web invece di viaggiare fisicamente in luoghi. Questo aiuta anche con il tempo e i costi del carburante.

.

Leave a Comment