Il DLC Wonderlands di Tiny Tina è un fallimento critico:

C’era una volta, nell’era più semplice del 2013, 2K ha rilasciato un pacchetto DLC per Borderlands 2. Intitolata Tiny Tina’s Assault on Dragon Keep, questa espansione è stata inquadrata in modo creativo come un gioco all’interno di un gioco, con i Vault Hunters seduti a giocare a sessione di gioco di ruolo da tavolo e il sapore che passa dalla fantascienza al fantasy per un gradito cambio di tono. Dragon Keep è stato eccezionale, con la struttura che ha permesso all’umorismo referenziale di Borderlands di brillare senza ricorrere a meme e gag della cultura pop – invece, meta-scherzi sulla natura dei giochi da tavolo come Dungeons & Dragons hanno dominato il regno, mentre una storia che si svolge dietro il Lo schermo del DM si è spostato dall’altra parte e alla fine ha raccontato una storia piuttosto toccante di come Bunkers & Badasses (la svolta nell’universo del gioco su D&D) sia servito da meccanismo di coping per il DM piccolo, Tiny Tina.

Dragon Keep era il quarto e migliore DLC di Borderlands 2 e, sebbene gli altri fossero tutti a metà tra il buono e il fantastico, questo è stato davvero eccezionale. Come i pacchetti precedenti, offriva una mini-campagna abbastanza massiccia, un sacco di missioni secondarie, un sacco di nuovi equipaggiamenti, boss di raid hardcore e molto altro… comodamente 15-20 ore di nuove cose, o molto di più se lo eseguivi su più personaggi e cose coltivate come i boss del raid e le arene. I fan l’hanno adorato e ne volevano di più, quindi siamo andati rapidamente al 2022 e hanno esaudito il loro desiderio con l’uscita di Tiny Tina’s Wonderlands, un gioco completo basato sullo stesso splendido concetto. Con il suo capostipite Dragon Keep, un brillante esempio del solido track record della serie con DLC, le speranze di Wonderlands erano alte per onorare la sua eredità con alcuni superbi contenuti aggiuntivi. Quelle speranze sono svanite ieri.

Coiled Captors, il primo pacchetto DLC per Tiny Tina’s Wonderlands, è arrivato ieri, con un prezzo all’incirca lo stesso delle precedenti espansioni di Borderlands, ma con una scarsità di contenuti francamente imbarazzante con cui sostenere quel costo. L ‘”avventura” inizia al Dreamveil Overlook, un parco divertimenti infestato davvero fantastico, ma anche questo non fa guadagnare punti per Coiled Captors in quanto è solo una parte dell’aggiornamento: i giocatori possono visitarlo indipendentemente dal fatto che possiedano il DLC o meno, anche se è poco più di una piccola area hub tematicamente ordinata ma alla fine inutile se non lo fai. Al centro di quest’area si trova la mostruosità di cui sopra, una slot machine costruita per pura delusione e pronta a derubarti di Souls (una nuova valuta aggiunta nel DLC) in cambio di ricompense tipicamente dolorose.

Come guadagni anime, chiedi? Bene, dopo aver ammirato i panorami di questa piccola area pittoresca, ti dirigerai verso uno specchio magico. Questo è il primo di quattro (ciascuno dei contenuti del Season Pass apparentemente si atterrà a questa formula, con un nuovo specchio per ciascuno) e ti trasporterà in una nuova posizione dove scoprirai cosa significa per qualcosa essere veramente privo di idee o contenuti originali. L’intera narrazione di Coiled Captors è condensata in un unico breve filmato che viene riprodotto durante il caricamento, seguito da quella che può essere descritta solo come una versione peggiore della Chaos Chamber: un combattimento nell’arena a più round contro gli stessi nemici che hai ucciso innumerevoli volte prima, con obiettivi banali ed emozionanti sfide bonus come rompere barili. Alla fine di questo colorato sbadiglio di dieci minuti, incontri Chums, l’unico boss di questa modalità, ed è solo una versione grande degli squali nemici a cui spari finché non muore e poi ottieni delle cose. Nessuna meccanica, nessuna mossa interessante e nemmeno una grande vincita … ci sono alcuni nuovi pezzi di equipaggiamento decenti in palio ma con i premi della Ruota del destino completamente casuali, inseguire il bottino mirato di Chaos Chamber è un uso molto migliore del tuo tempo. E questo è tutto. Questo è il DLC. Questo è ciò che ti danno dieci dollari in questi giorni, a quanto pare. È onestamente disgustoso.

Ma aspetta, peggiora. Coiled Captors ha in realtà quattro livelli sempre più impegnativi con una nuova versione di Chums disponibile alla fine di ciascuno. Con una mossa davvero sbalorditiva, Gearbox ha decretato che quei livelli extra dovrebbero essere bloccati dietro i reset settimanali, il che significa al di fuori di inseguire alcuni dei nuovi bottini (la maggior parte dei quali sembra essere oggetti invisibili come accessori o reskin di equipaggiamento esistente, naturalmente), quella corsa di 15 minuti è tutto ciò che ottieni per i tuoi soldi prima di dover aspettare una settimana per annoiarti di nuovo fino alle lacrime. In modo divertente, i giocatori hanno scoperto che puoi semplicemente andare offline per rendere disponibili tutti i livelli e ottenere rapidamente l’obiettivo per aver battuto Chad Chums piuttosto che aspettare un mese per ottenerlo.

Certo, è abbastanza chiaro che queste aree, sfide e boss vengano aggiunti al pool di potenziali cose che compaiono nelle esecuzioni di Chaos Chamber, aggiungendo un po’ più di varietà a quelle, ma questo è un contenuto tutt’altro che sostanziale. È più o meno allo stesso livello delle funzionalità extra di alcune espansioni precedenti – sai, oltre a cose come: una campagna reale: – e abbiamo visto pacchetti molto più economici e persino modalità stagionali gratuite offrire più gioco di quanto non riesca a fare Coiled Captors, quindi le cose sembrano piuttosto deprimenti per coloro che si sono fidati del record storicamente solido di Borderlands con i DLC (non tu, Borderlands 3 Season Pass 2. ..) e ha perso trenta dollari sull’abbonamento. La nuova classe che arriverà con il quarto pacchetto è il lato positivo, ma la cosa che viene allineata è una grossolana amalgama di questa tiepida modalità di sfida che è categoricamente peggiore di quella già presente nel gioco base, e altre tre proprio così. Non vedo l’ora.

Il grado di potenziale sprecato qui è difficile da sopravvalutare. D&D è un gioco con un potenziale di storia illimitato e basare un gioco su di esso dovrebbe offrire la stessa opportunità di creatività senza limiti. Wonderlands lo sperpera con disinvoltura qui, al punto che il suo tema è addirittura completamente perso. Senza alcun nuovo dialogo da parte di Tina e del resto del cast stellare, l’illusione di un gioco all’interno di un gioco è persa e la ripetizione meccanica di incontri noiosi non è nemmeno qualcosa che volerebbe a un tavolo pieno di giocatori di ruolo esperti . È una faticaccia per il bene del macinare, con il suo quarto d’ora di contenuto che dovrebbe essere allungato a un tempo di esecuzione molto più lungo dal tuo desiderio di riprodurlo. Posso dirti in questo momento che il desiderio non esisterà. Potresti finire per ridere tra le lacrime per quanto sia brutto – dalla slot machine che impiega anni per girare una volta alla volta (devi persino fare la fila e aspettare il tuo turno per usarla in multiplayer) e sputa regolarmente spazzatura al fatto che i nemici degli squali (nella foto sopra) sono inspiegabilmente chiamati “Nome mancante”, senza nemmeno scherzare su questo per farlo sembrare qualcosa di più di un errore esilarante – ma quella brutale valutazione degli utenti di 0,67 / 5 TA è attiva i soldi. Questo è abissale, al punto che l’aggiornamento del titolo che lo abilita è in realtà migliore del DLC stesso.

Questa scusa scusa per un’espansione è doppiamente irritante in quanto non ha nemmeno la decenza di portare con sé correzioni ai principali problemi che si sono verificati nel gioco sin dal lancio. Il monitoraggio delle missioni e i risultati sono ancora un pasticcio (anche i due nuovi obiettivi – quello per aver battuto Chums non mi è apparso fino alla mia terza uccisione), la cooperativa rimane un disastro ritardato spesso non giocabile e ti imbatterai comunque in tutto tipi di problemi nonostante diverse correzioni. Da grande fan di Borderlands, non mi fa piacere essere portatore di cattive notizie come questa, ma ehi, almeno non sono il portatore di un cattivo DLC, ma solo lo scommettitore frustrato che ne è stato truffato. Vuoi il mio consiglio? Aspetta una vendita… su qualcos’altro che vuoi giocare, e mai, mai: considera l’acquisto di questa disgraziata cosa.

Leave a Comment