L’equipaggio della stazione attende la partenza dell’Ax-1 e il lancio dell’equipaggio-4 – Stazione spaziale

Configurazione della Stazione Spaziale Internazionale. Sei astronavi sono parcheggiate presso la stazione spaziale, tra cui SpaceX Dragons Endurance ed Endeavour; il cargo spaziale Northrop Grumman Cygnus; e la nave equipaggio russa Soyuz MS-21 e le navi di rifornimento Progress 79 e 80.

I team integrati di NASA, Axiom Space e SpaceX hanno concordato un piano per lo sgancio dell’equipaggio della Missione 1 (Ax-1) dalla Stazione Spaziale Internazionale alle 20:35 EDT di sabato 23 aprile, per uno splashdown al largo della costa della Florida verso le 13:46 di domenica 24 aprile. La decisione è stata presa in base al miglior tempo per lo splashdown della prima missione di astronauti privati ​​per visitare la Stazione Spaziale Internazionale e alla traiettoria di ritorno richiesta per portare l’equipaggio e la navicella spaziale SpaceX Dragon Endeavour tornare sulla Terra in sicurezza.

La NASA fornirà una copertura in diretta delle attività di partenza a partire dalle 18:15 di sabato 23 aprile, con la chiusura del portello prevista per le 18:30. La copertura riprenderà alle 20:15 per lo sgancio. Le squadre continueranno a monitorare le condizioni meteorologiche nei siti di splashdown prima dello sgancio per garantire che le condizioni siano accettabili per un recupero sicuro degli astronauti Ax-1 e della navicella spaziale Dragon.

La pianificazione della missione della NASA e Axiom si è preparata per la possibilità di trascorrere più tempo sulla stazione per gli astronauti privati ​​e ci sono disposizioni sufficienti per tutti gli 11 membri dell’equipaggio a bordo della stazione spaziale. L’equipaggio dell’Ax-1 continua a lavorare attraverso le attività di missione precedentemente pianificate. L’equipaggio dell’Ax-1 e la navicella spaziale Dragon rimangono in salute.

La partenza di Dragon Endeavour dalla stazione spaziale libererà il porto di attracco per l’arrivo di Dragon Freedom e degli astronauti SpaceX Crew-4 della NASA. La prima potenziale opportunità di lancio per la missione Crew-4 è alle 4:15 di martedì 26 aprile, con ulteriori opportunità mercoledì 27 aprile e giovedì 28 aprile. Queste opportunità di lancio sono in fase di revisione più dettagliata del programma per garantire che siano in linea con tempi operativi integrati. I team vogliono fornire un intervallo di due giorni dopo il ritorno di Ax-1 per le revisioni dei dati dallo splashdown e per prepararsi al lancio di Crew-4, inclusa la messa in scena delle risorse di ripristino.

Gli astronauti dell’Equipaggio-4 hanno trascorso la scorsa notte al Kennedy Space Center in Florida, provando il conto alla rovescia per il loro lancio all’interno della SpaceX Dragon Freedom, la più recente nave dell’equipaggio della compagnia. Durante la notte, il comandante dell’equipaggio 4 Kjell Lindgren, il pilota Robert Hines con gli specialisti di missione Jessica Watkins e Samantha Cristoforetti, si sono indossati le tute a pressione ed sono entrati nel loro veicolo conducendo una prova generale di successo. Il razzo Falcon 9, con il Freedom appollaiato in cima, si trova al Launch Complex 39A.

I compagni di equipaggio della spedizione 67 Raja Chari e Tom Marshburn, che sono anche rispettivamente il comandante e il pilota di SpaceX Crew-3, hanno trascorso un po’ di tempo mercoledì con le loro imminenti attività di partenza. La coppia, insieme a Kayla Barron della NASA e Matthias Maurer dell’ESA, aspetterà l’arrivo dei loro sostituti Crew-4 prima di tornare sulla Terra pochi giorni dopo all’interno del veicolo Dragon Endurance. I quattro astronauti hanno avuto una giornata di lavoro leggero mercoledì programmando alcune attività di pulizia della casa.

Nel segmento russo della stazione, i cosmonauti Oleg Artemyev e Denis Matveev hanno concluso le loro attività post-passeggiata spaziale oggi riponendo i loro strumenti e discutendo dell’escursione con gli specialisti a terra. Il 18 aprile il duo ha dato il via a una serie di passeggiate spaziali per configurare il braccio robotico europeo per le operazioni sul modulo del laboratorio multiuso Science. L’ingegnere di volo di Roscosmos Sergey Korsakov ha iniziato la sua giornata con la manutenzione dell’elettronica e delle comunicazioni prima di studiare nel pomeriggio le future tecniche di pilotaggio spaziale e robotica.

Leave a Comment