Lezioni che Buffett e Zuckerberg hanno imparato da questi libri sugli affari

Non c’è vergogna nel trovare suggerimenti e trucchi per affari su TikTok. Ma se vuoi seguire le orme del tuo imprenditore o titano della tecnologia preferito – pensa ad esempio Warren Buffett, CEO di Berkshire Hathaway o Mark Zuckerberg, fondatore di Meta – potresti voler aprire uno dei libri in cui hanno raccolto alcuni dei loro più preziose lezioni.

Zuckerberg, ad esempio, ha scritto in un post su Facebook del 2015 che gli piaceva leggere “resoconti di prima mano su come le persone costruiscono grandi aziende”. Il 37enne miliardario si rivolge a quei libri, ha detto in un altro post, per avere un’idea di “cosa causa l’innovazione – che tipo di persone, domande e ambienti”.

È tutt’altro che solo, soprattutto tra i suoi colleghi leader aziendali di successo.

Di seguito, quattro imprenditori condividono i libri che hanno plasmato le loro carriere, le strategie di business e, in alcuni casi, il modo in cui pensano:

1. Mark Zuckerberg

Nel 2015, Zuckerberg ha letto “Creativity, Inc.: Overcoming the Unseen Forces That Stand in the Way of True Inspiration”, di Alice Wallace e Edwin Catmull, co-fondatore della Pixar. Racconta la storia di come lo studio di animazione è diventato un titano dell’innovazione nell’intrattenimento.

Sembra che Zuckerberg abbia preso almeno una lezione dal libro: “Non aspettare che le cose siano prima di condividerle con gli altri”, ha scritto Catmull nel libro. “Mostra presto e mostra spesso. Sarà carino quando arriviamo, ma non sarà carino lungo la strada.”

“Fatto è meglio che perfetto” è stato dipinto sul quartier generale di Meta a Menlo Park, in California.

Zuckerberg ha scritto di essere rimasto colpito anche da “The Idea Factory: Bell Labs and the Great Age of American Innovation” di Jon Gertner, che racconta la storia di Bell Labs, fondata da Alexander Graham Bell e ora di proprietà di Nokia.

2. Daymond John (e gli altri squali Barbara Corcoran e Robert Herjavec)

L’investitore di “Shark Tank” Daymond John ha dichiarato alla CNBC Make It nel 2018 che una manciata di libri gli ha cambiato la vita. Alcuni di questi titoli includono “Seven Habits of Highly Effective People” di Stephen Covey e “Rich Dad Poor Dad” di Robert Kiyosaki e Sharon Lechter.

Ma John – e gli altri squali Barbara Corcoran e Robert Herjavec – hanno anche raccomandato “Pensa e arricchisciti” di Napoleon Hill. Il libro di affari del 1937 contiene interviste con Andrew Carnegie, Henry Ford e Charles M. Schwab, e analizza la psicologia dietro il motivo per cui le persone guadagnano fortune – o perché no.

“Il libro ti insegna: se puoi immaginarlo, puoi realizzarlo”, ha detto Corcoran in un documentario del 2017 basato sul libro, intitolato “Think and Grow Rich: The Legacy”. Ha anche detto che il libro le ha insegnato che poteva “assumere sempre gli attributi nel prossimo ragazzo che non hai te stesso”.

3. Warren Buffett

Buffett ha anche imparato che i migliori consigli commerciali provengono da persone che conoscono il settore. Nel documentario “Becoming Warren Buffet”, l’investitore miliardario ha detto a 7 anni di aver già “praticamente memorizzato” “Mille modi per guadagnare $ 1.000” dell’FC Minaker. Il libro – ora fuori stampa – contiene aneddoti sul rivenditore James Cash Penney, famoso JC Penney, e altri imprenditori di successo.

Nel 1988 Buffett disse alla rivista Fortune che il libro – che rivela lezioni pratiche di business su interesse composto, vendite e investimenti – lo ispirò a iniziare a vendere Coca-Cola, giornali e gomme da masticare porta a porta.

Per sviluppare il senso degli affari, importanti uomini d’affari Bill Gates e Warren Buffett hanno anche raccomandato “Business Adventures”, la ripartizione del giornalista John Brooks di momenti importanti nella storia di iconiche aziende americane come Ford e General Electric. Buffett ha prestato a Gates il libro nel 1991 e Gates ha notato che lo aveva ancora in un post sul blog del 2014.

4. Emma Grede

.

Leave a Comment