Perché la gente del posto non può andare al Coachella

Era con una band heavy metal mongola di sette elementi che emetteva grida di guerra gutturali mentre suonava riff in stile Motorhead con violini tradizionali a testa di cavallo, chitarre elettriche e flauti. Dietro di me, persone di ogni provenienza muovono la testa, alzano i pugni e urlano in armonia. Sto guardando The Hu al Coachella, il primo festival musicale a cui partecipo da quando il mondo è cambiato per sempre. E sono f — re epici.

Altrettanto incantevole è Spiritualized, un gruppo rock spaziale inglese che si è esibito davanti a un pubblico modesto sul palco di Sonora. Quando la band inizia a cantare splendidi arrangiamenti simili a un coro, fa quella cosa che fa tutta la musica potente: fa meditare la mia mente errante. Preso da un’ondata di nostalgia, penso al passato e a come questo festival, nonostante tutte le critiche che giustamente riceve, sia stata una benedizione da vivere come un’adolescente della Coachella Valley che si è sentita intrappolata e incompresa.

I miei primi viaggi al Coachella risalgono alla fine degli anni ’70, quando siti di gossip indipendenti come Hipster Runoff dominavano gli angoli più strani di Internet e tutti indossavano cose stupide come leggings con stampa “tribale” e fasce intrecciate. Ma a quel tempo, quando ero un irritabile goth suburbano che viveva nel deserto della California, non vedevo l’ora di andare a questo festival ogni anno al liceo.

In questi giorni, l’evento di fama mondiale porta quasi 250.000 partecipanti a valle ogni primavera. Le persone fanno la fila per sborsare centinaia, persino migliaia di dollari per i biglietti, a volte pagando quasi $ 10.000 per tende da campeggio “stile Shikar” con aria condizionata. Uno sfondo per ricchi e famosi, ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Kendall Jenner, Justin Bieber e Rihanna, ha persino generato un’industria di affitti per vacanze di lusso che si rivolge all’élite dei festival.

Ma non è sempre stato così.

Nel 2009, 2010 e 2011, Coachella era sudato, surreale e molto divertente.

Per gentile concessione di GUFO

L’anno è il 2010 e hai ballato pulito

Prima che iniziasse a vendere cene di sushi da $ 375 e pacchetti di viaggio VIP da $ 7.600, il festival ha dato agli annoiati ragazzi della Coachella Valley una linea diretta con la cultura alternativa. La prima volta che ci sono andato è stato nel 2009, quando ero solo una matricola di 14 anni – e quando i biglietti per l’ingresso generale erano circa due terzi del prezzo di adesso. Ogni primavera, io e i miei coetanei esaminavamo la scaletta non appena cadeva, decidendo quali artisti volevamo vedere e a chi ci saremmo imbattuti.

E quando siamo arrivati ​​al campo del polo, abbiamo vissuto un’anarchia totale: i miei amici sballati avrebbero intrufolato interi sacchetti di erba Ziploc nei loro maxi assorbenti; facevamo pressioni sui ragazzi affinché saltassero il recinto, e quelli che lo facevano davvero ci davano braccialetti contrabbandati in modo che potessimo tutti bere birra calda all’Heineken Dome (TM). Mentre ci spingevamo davanti alla folla per guardare artisti come MIA, Arcade Fire e Yeah Yeah Yeahs, fumavamo sigarette ridicole color pastello e inalavamo erroneamente da pipe di marijuana “invisibili”.

Era sudato, surreale e molto divertente.

Tuttavia, è importante notare che anche quando il festival ha offerto abbonamenti giornalieri da $ 99 e biglietti da tre giorni da $ 249, è stato comunque un privilegio partecipare. Sono stato fortunato che la mia famiglia abbia visto il valore dell’esperienza della musica dal vivo e mi abbia procurato quei biglietti, ma al giorno d’oggi è ancora più difficile per i bambini locali delle famiglie a basso reddito e della classe media avere la stessa opportunità. Quindi, dopo 11 anni, decido di tornare al festival per vedere se possiede ancora la stessa magia e chi è effettivamente in grado di partecipare.

Una veduta aerea dal Coachella Music & Arts Festival, 2022.

Una veduta aerea dal Coachella Music & Arts Festival, 2022.

Per gentile concessione di Coachella/Pooneh Ghana

La gente del posto è stata cacciata

Tragicamente, ho imparato che l’adolescente medio della Coachella Valley probabilmente non sarà mai in grado di condividere la stessa esperienza che ho avuto io.

“Non ho sentito parlare di molti studenti che vanno al Coachella”, dice Keona Corona, studentessa di 17 anni della Palm Springs High e presidente del governo studentesco. “Provengono da famiglie a basso reddito, quindi non sono in grado di farlo”. Corona afferma che il festival si rivolge alle celebrità e ai ricchi, rendendo quasi impossibile la partecipazione di lei e dei suoi coetanei. “Una lotteria dovrebbe aver luogo in una scuola superiore dove gli studenti hanno l’opportunità di andare”, dice.

Allo stesso modo, l’amica di Corona, Riley Keane, una diciassettenne del posto di Palm Springs, dice che voleva andare a vedere Harry Styles ma non poteva. “È per via di quanto sono costosi i biglietti… e per via del parcheggio, della gestione delle linee e persino del tentativo di avvicinarsi al campo del Coachella. È tutto solo un pasticcio”. Quando le è stato chiesto per chi pensa sia il festival, mi ha detto che è principalmente per gli influencer dei social media, al contrario delle persone “normali”.

Ma Rafael Lopez, alias Alf Alpha, un DJ residente che suona a Coachella dal 2011 (e che è stato il DJ del mio primo anno di ballo al liceo) dice che l’accessibilità non è un problema. “Se vuoi andare, compri un biglietto. Goldenvoice ha offerto la vendita di biglietti locali a tutti i residenti locali della Coachella Valley “, scrive via e-mail. Sebbene il Coachella offra pass per l’ingresso generale alla gente del posto, sono venduti a “prezzo intero” per $ 599, il che significa che i residenti pagano circa $ 100 in più rispetto a coloro che acquistano pass per l’ingresso generale di livello 1.

Indipendentemente da ciò, Lopez afferma che il Coachella ha rivitalizzato l’area. Spiega che ha messo la valle sulla mappa, trasformando la comunità locale in una “mecca” per la musica, l’arte e la cultura. “Il festival ha ispirato molta crescita economica nella valle. Il festival ha anche introdotto molti nuovi visitatori. … Ha dato più vita alla nostra valle. ”

I DJ residenti affermano che il festival ha messo la valle sulla mappa, trasformando la comunità locale in una

I DJ residenti affermano che il festival ha messo la valle sulla mappa, trasformando la comunità locale in una “mecca” per la musica, l’arte e la cultura.

Per gentile concessione di Coachella/Jorg Photo

E ha ragione: porta grandi affari nel deserto.

Il direttore della città di Indio, Bryan Montgomery, afferma che i locali che affittano le loro case durante la stagione dei festival usano quel reddito per estinguere il mutuo per l’intero anno. Thomas Soule, portavoce di Palm Desert, afferma che gli hotel della zona prenotano da $ 700 a $ 800 a notte durante il weekend di Coachella. I partecipanti cenano anche fuori nei ristoranti locali e fanno acquisti nei negozi vicini, rilanciando l’economia della città. “Questo è il momento in cui la maggior parte delle persone guadagna i propri soldi per l’anno”, dice.

Dal 2020 c’è un crescente interesse per il deserto: i prezzi delle proprietà a Indio aumentano di circa il 33% ogni anno. E dall’anno fiscale 2016-2017 fino a gennaio 2022, Palm Springs ha rastrellato l’incredibile cifra di 57 milioni di dollari in tasse di soggiorno transitorie, una tassa dell’11,5% su case vacanze come Airbnbs o VRBO.

La valle stessa sta lentamente diventando un luogo di ritrovo.

La valle stessa sta lentamente diventando un luogo di ritrovo.

Per gentile concessione di Coachella / Interior Pixels

Leave a Comment