Un ricercatore dell’ASU costruisce un albero meccanico per catturare l’anidride carbonica

L’ultimo rapporto del Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha rilevato che la semplice riduzione delle emissioni di gas serra potrebbe non essere sufficiente per limitare il riscaldamento a 2 gradi Celsius. Il mondo non ha solo bisogno di meno emissioni; ha bisogno di emissioni negative.

Entra nell’albero meccanico.

Con un’altezza di 33 piedi quando è completamente esteso e recintato da un cancello di metallo color fulvo, il nuovo “albero meccanico” dell’Arizona State University dipinge in netto contrasto con i pioppi magri e non recintati che lo circondano. Ma mentre i pioppi assorbono l’anidride carbonica per caso, è lo scopo preciso dell’albero meccanico.

L’albero è uno sforzo pionieristico di Klaus Lackner, un professore di ingegneria sostenibile presso l’ASU che ha trascorso oltre due decenni alla ricerca di tecnologie di cattura e stoccaggio del carbonio. Lackner stima che l’albero sia 1.000 volte più efficiente nell’assorbire il carbonio rispetto a un albero naturale.

Leave a Comment