Una Tesla si è schiantata contro un jet privato del valore di 3,5 milioni di dollari mentre era in modalità Smart Summon, afferma un testimone

L’interno di una Tesla. La modalità Smart Summon consente ai conducenti di chiamare l’auto utilizzando il proprio telefono.Tesla

  • Un testimone ha detto a Insider che una Tesla in modalità Full Self-Driving si è schiantata contro un jet Cirrus durante un evento.

  • L’auto stava usando Smart Summon quando si è schiantata, ha detto il testimone.

  • I conducenti possono chiamare una Tesla da 200 metri di distanza utilizzando la funzione.

Una Tesla è sembrata schiantarsi contro un jet privato del valore compreso tra $ 3 milioni e $ 3,5 milioni mentre era in modalità Smart Summon a guida autonoma venerdì, secondo un testimone.

Un utente Reddit con il nome utente u / smiteme ha affermato di aver assistito all’evento e di aver pubblicato un video dell’incidente sulla piattaforma.

Il filmato mostra una Tesla senza conducente che si schianta contro un Cirrus Vision Jet all’aeroporto di Felt Fields a Spokane, Washington. L’aeroporto non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider presentata al di fuori del normale orario di lavoro.

Cirrus ha confermato a Insider che l’aereo era un Cirrus Vision Jet con un prezzo compreso tra $ 3 milioni e $ 3,5 milioni e apparteneva a un cliente, che non è stato in grado di identificare. Non è chiaro quanti danni l’auto o l’aereo abbia subito nell’incidente.

L’utente di Reddit u/smiteme, che ha chiesto di non condividere il suo vero nome, ha detto a Insider che erano presenti all’evento, che è stato organizzato da Cirrus.

Hanno detto: “Era all’aeroporto di Felts Field a Spokane per un evento organizzato da Cirrus. Non sono sicuro di chi fosse il jet – è arrivato più tardi nell’evento (c’erano anche un altro jet Vision e diversi aerei Cirrus lì) . “

Hanno aggiunto: “Non conosco i proprietari di nessuno dei due veicoli. Solo che il proprietario di Tesla stava usando l’evocazione”.

La modalità Smart Summon di Tesla consente ai conducenti di chiamare l’auto utilizzando il telefono entro una distanza di 200 piedi. Secondo quanto riferito, la funzione ha causato il caos quando è stata lanciata per la prima volta nel 2019, con alcune Tesla che avrebbero guidato nel fogliame o sarebbero state coinvolte in incidenti sfiorati.

Tesla non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider al di fuori del normale orario di lavoro.

Il sito Web di Tesla contiene una serie di avvisi per la sua modalità Smart Summon. Questi includono il fatto che si tratta di una funzionalità Beta e che in quanto tale l’auto dovrebbe essere continuamente monitorata dal suo proprietario mentre è in quella modalità.

“Smart Summon è progettato e destinato all’uso solo su parcheggi e passi carrai situati su proprietà private dove l’area circostante è familiare e prevedibile. Non utilizzare Smart Summon su strade pubbliche”, afferma uno degli avvisi.

La tecnologia di guida autonoma sta ricevendo l’approvazione graduale dalle autorità di regolamentazione statunitensi. A marzo, la National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti ha approvato la produzione e il dispiegamento di auto senza volante o pedali in un punto di riferimento dominante.

Leggi l’articolo originale su Business Insider

Leave a Comment