Il CEO di Tesla Musk suggerisce di “andare avanti” dall’offerta pubblica di acquisto di Twitter, pochi giorni dopo aver presentato i documenti alla SEC

Il CEO di Tesla Musk suggerisce di “andare avanti” dall’offerta pubblica di acquisto di Twitter nei tweet giorni dopo aver presentato documenti alla SEC che delineavano come avrebbe sequestrato il gigante dei social media

  • Il CEO di Tesla Elon Musk ha accennato a “andare avanti” dalla sua offerta pubblica di acquisto in corso su Twitter in un tweet durante i giorni del fine settimana dopo aver presentato documenti alla SEC
  • “Andando avanti…” Musk ha twittato domenica. Il post aveva già oltre 136.000 Mi piace, 11.000 retweet e oltre 2.400 tweet di citazioni a partire da domenica mattina
  • Musk ha fatto la vaga proclamazione giorni dopo aver presentato i documenti giovedì alla SEC
  • Aveva impegnato 21 miliardi di dollari in azioni, 13 miliardi di dollari da Morgan Stanley in linee di debito e altri 12,5 miliardi di dollari da banche e altri in prestiti a margine
  • All’inizio di questa settimana, Twitter ha presentato la sua difesa della “pillola velenosa” alla SEC in un ultimo disperato tentativo di impedirgli di aumentare ulteriormente la sua partecipazione nell’azienda

Il CEO di Tesla Elon Musk ha accennato a “andare avanti” dalla sua offerta pubblica di acquisto in corso su Twitter in un tweet domenica mattina presto, pochi giorni dopo aver presentato documenti alla Securities and Exchange Commission in cui delineava come avrebbe sequestrato il gigante dei social media.

“Andando avanti…” Musk ha twittato più di 83 milioni di follower.

Il post ha avuto oltre 136.000 Mi piace, 11.000 retweet e più di 2.400 tweet di citazioni da domenica mattina.

Musk ha fatto la vaga proclamazione giorni dopo aver presentato i documenti giovedì alla SEC.

In precedenza aveva impegnato 21 miliardi di dollari in azioni, 13 miliardi di dollari da Morgan Stanley in linee di debito e altri 12,5 miliardi di dollari da banche e altri in prestiti a margine.

Scorri verso il basso per il video

Il CEO di Tesla Elon Musk potrebbe avere i piedi freddi per la sua proposta di acquisizione di Twitter, dopo aver twittato in modo criptico

Il CEO di Tesla Elon Musk potrebbe avere i piedi freddi per la sua proposta di acquisizione di Twitter, dopo aver twittato in modo criptico “andare avanti” domenica

Ma “una parte” delle sue azioni in Tesla è stata proposta come garanzia, cosa che gli analisti temevano potesse avere un enorme impatto sull’azienda.

Il miliardario 50enne ha anche rivelato giovedì che stava valutando il lancio di un’offerta pubblica di acquisto per Twitter dopo che la società ha ignorato la sua offerta di acquisizione.

Ha detto che stava esplorando l’acquisizione di azioni direttamente dagli azionisti, ma ha ammesso di non aver deciso se farlo in questo momento.

La mossa segnala a Musk di intensificare il suo impegno a impossessarsi di Twitter dopo settimane di avanti e indietro tra l’imprenditore e l’azienda.

All’inizio di questa settimana, il gigante dei social media ha presentato la sua difesa della “pillola velenosa” alla SEC in un ultimo disperato tentativo di impedirgli di aumentare ulteriormente la sua partecipazione nell’azienda.

Musk, l’uomo più ricco del mondo, possiede attualmente una quota del 9,2% nel colosso tecnologico e sta cercando di privarla con un’offerta non richiesta di $ 54,20 per azione.

In un sondaggio di Twitter condotto da quasi 20.000 utenti, il 73% voleva che Musk acquistasse Twitter, mentre un altro 27% si era opposto.

Nel frattempo, giovedì il prezzo delle azioni di Twitter ha chiuso in rialzo dello 0,77% a $ 47,08, mentre continuano a rombare speculazioni sul successo dell’audace offerta di Musk.

Il tentativo di acquisizione ostile di Twitter da parte di Elon Musk:

  • 31 gennaio: Musk inizia ad acquistare azioni Twitter “quasi quotidianamente”
  • 4 aprile: Il miliardario rivela di avere una partecipazione del 9% nel gigante della tecnologia
  • 5 aprile: Twitter gli offre un posto nel consiglio di amministrazione, a patto che non ne possieda più del 14,9%. Inizialmente accetta l’offerta
  • 8 aprile: Vanguard Group rivela di avere una quota maggiore del 10,3% in Twitter, il che significa che Musk non è più il maggiore azionista
  • 9 aprile: Musk rifiuta il posto nel consiglio di amministrazione di Twitter il giorno in cui dovrebbe unirsi
  • 10 aprile: Il CEO Agrawal annuncia che Musk ha rifiutato di unirsi al consiglio in una dichiarazione
  • 12 aprile: L’investitore Marc Bain Rasella intenta una causa contro Musk a New York per “non aver segnalato in tempo i suoi acquisti di azioni di Twitter alla SEC”
  • 14 aprile: Il fondatore di Tesla si offre di acquistare Twitter per 43 miliardi di dollari
  • 14 aprile: Le azioni di Twitter crollano dopo un’offerta pubblica di acquisto ostile
  • 15 aprile: Il consiglio di Twitter lancia una strategia di “pillola velenosa” contro Musk
  • 16 aprile: Musk twitta “Love Me Tender” mentre stuzzica di nuovo la possibilità di un’acquisizione ostile di Twitter
  • 17 aprile: Musk ha concordato con un tweet dicendo che “il gioco è truccato” se non può acquistare Twitter
  • 18 aprile: Jack Dorsey ha criticato il consiglio di Twitter per “complotti e colpi di stato” che erano “coerentemente disfunzioni dell’azienda”
  • 18 aprile: Il gigante dei social media presenta la sua difesa della “pillola velenosa” alla Securities and Exchange Commission
  • 21 aprile: Musk presenta un documento della SEC che svela come finanzierà un’offerta pubblica di acquisto
  • 24 aprile: Deve twittare “andando avanti” nel possibile suggerimento che potrebbe aver finito con l’offerta pubblica di acquisto

Annuncio

.

Leave a Comment