La chiusura della raffineria di LyondellBasell ha avuto un impatto su 550 posizioni nel sud-est di Houston, afferma un esperto

HOUSTON, Texas (KTRK) – I piani futuri della raffineria LyondellBasell nel sud-est di Houston sono in sospeso dopo l’annuncio della società che chiuderà entro la fine del 2023.

La società europea ha annunciato giovedì di voler uscire dall’attività di raffinazione. Il loro CEO ad interim, Ken Lane, lo ha definito “il miglior percorso strategico e finanziario per l’azienda” e consentirà loro di lavorare verso i propri obiettivi di decarbonizzazione.

L’annuncio di LyondellBasell è arrivato pochi giorni dopo aver pubblicato il loro piano fino al 2030. In esso, hanno annunciato obiettivi per “aiutare a porre fine ai rifiuti di plastica nell’ambiente, affrontare il cambiamento climatico e sostenere una società fiorente”.

“C’è un altro tema in Europa: è un ritmo molto più veloce di decarbonizzazione e transizione energetica”, ha affermato Tom McNulty, che ha lavorato nel settore energetico per decenni. “Molte aziende europee tendono a muoversi un po’ più rapidamente per cercare di disinvestire asset di carbonio più pesanti”.

McNulty ha affermato che c’è ancora una domanda significativa di prodotti raffinati di petrolio greggio, quindi non prevede che altre raffinerie nell’area seguiranno l’esempio a breve termine.

“Spesso dimentichiamo l’Asia, l’Africa e l’America Latina”, ha detto McNulty. “C’è molta domanda nel mondo in via di sviluppo di diesel, benzina e certamente carburante per jet. Penso che la domanda sia ancora lì e l’erosione nel tempo sarà molto lenta”.

L’impianto di LyondellBasell ha la capacità di convertire 268.000 barili di greggio al giorno in carburante per il trasporto e altri prodotti.

Ha più di 100 anni e si trova su quasi 700 acri. È stata una delle prime raffinerie di petrolio sullo Houston Ship Channel.

“LyondellBasell continuerà a considerare potenziali transazioni e alternative per il sito”, ha affermato la società in una nota. “La posizione privilegiata del sito potrebbe fornire opzioni in futuro per l’azienda per portare avanti i suoi obiettivi strategici, inclusa la circolarità”.

Attualmente, nello stabilimento lavorano 550 dipendenti, che la chiusura sposterà.

“Ci impegniamo a fare tutto il possibile per assistere le nostre persone durante questa transizione”, ha affermato la società in una nota. “Stiamo valutando le opzioni per i dipendenti interessati”.

Si dice che siano in contatto con il sindacato dei lavoratori dell’acciaio e prevedano di incontrarli nelle prossime settimane.

Per ulteriori informazioni su questa storia, segui Mycah Hatfield su Facebook, Twitter e Instagram.

CORRELATI: LyondellBasell chiude la raffineria di Houston entro la fine del 2023

Copyright © 2022 KTRK-TV. Tutti i diritti riservati.

.

Leave a Comment