La compagnia statunitense di leasing aereo cancellerà $ 800 milioni di jet bloccati in Russia

  • Una società statunitense di leasing di aeromobili è destinata a cancellare il valore di 27 dei suoi jet bloccati in Russia.
  • La cancellazione dovrebbe costare alla società 802 milioni di dollari, secondo un rapporto di Reuters.
  • Le società di leasing aereo stanno affrontando un periodo difficile a causa della nuova legislazione russa e delle sanzioni dell’UE.

Una società americana di leasing di aerei ha dichiarato che cancellerà il valore di dozzine dei suoi jet bloccati in Russia, secondo Reuters.

Secondo l’outlet, Air Lease Corporation aveva 27 jet bloccati in Russia dopo l’entrata in vigore delle sanzioni imposte dall’Occidente, in seguito all’invasione russa dell’Ucraina.

La cancellazione dovrebbe costare alla società 802 milioni di dollari.

“È improbabile che la compagnia riprenda possesso dell’aereo che non è stato restituito e che rimarrà in Russia”, ha affermato Air Lease in una nota.

Air Lease Corporation non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider presentata al di fuori del normale orario di lavoro.

L’industria aeronautica è stata duramente colpita da quando è iniziata la guerra della Russia con l’Ucraina. Le compagnie di leasing aereo, in particolare, hanno subito il peso maggiore di queste sanzioni, costringendole a tagliare i loro contratti con le compagnie aeree russe.

Il 27 febbraio, l’Unione Europea ha vietato “qualsiasi aereo posseduto, noleggiato o altrimenti controllato da una persona fisica o giuridica russa”, come parte delle sanzioni contro la Russia.

I funzionari hanno concesso ai noleggiatori 30 giorni per recuperare le loro flotte, il che significa che circa 12 miliardi di dollari di aerei dovevano essere portati fuori dalla Russia e restituiti ai loro proprietari entro la scadenza, secondo la società di consulenza Ishka.

I divieti dello spazio aereo in Russia, Europa e Stati Uniti, tuttavia, hanno creato complicazioni per le compagnie di leasing aereo nel raggiungere la Russia per riprendersi gli aerei.

Proprio il mese scorso, la Russia ha anche firmato una nuova legge che autorizza il sequestro di centinaia di aerei di fabbricazione occidentale operati da compagnie aeree russe. I jet – originariamente di proprietà di noleggiatori di aeromobili internazionali – saranno aggiunti al registro degli aeromobili del paese per essere schierati su rotte nazionali, secondo Reuters.

Air Lease non è l’unica azienda ad affrontare difficoltà. La più grande società di leasing di aeromobili del mondo, AerCap, ha più di 100 jet bloccati in Russia e successivamente ha presentato una richiesta di risarcimento per circa $ 3,5 miliardi per la perdita di beni.

Secondo Reuters, Air Lease lascerà andare 21 jet di proprietà dell’azienda e sei aerei nella sua flotta di gestione. Ha detto all’outlet che perseguirà richieste di risarcimento assicurative per recuperare le perdite dei suoi jet bloccati in Russia.

Leave a Comment