La fotografia naturalistica può cambiare il modo in cui vediamo il nostro pianeta – KION546

Di Ashley Strickland, CNN

“Questo è il pianeta Terra, stai guardando il pianeta Terra.”

Quindi vai ai testi del primo singolo di successo dei Duran Duran. Sebbene non sia strettamente una canzone per la Giornata della Terra, ti ispira comunque a pensare a nuovi inizi.

La vacanza in onore del ns Il mondo non può essere separato dalla crisi climatica, come ha osservato Bill Weir della CNN. Ma è incoraggiante vedere che stanno avvenendo cambiamenti positivi per il pianeta.

Le città di tutto il paese stanno adottando l’energia solare pulita e puoi vedere dove si classifica la tua città in un nuovo elenco. E Hollywood potrebbe spostarsi per concentrarsi maggiormente sulla crisi climatica, grazie a un nuovo ponderato playbook pubblicato questa settimana che riconosce l’impatto di film come “Don’t Look Up”.

Se stai cercando di entrare in contatto con la natura questo fine settimana, parti per un bagno nella foresta. L’esperienza sensoriale di camminare in una foresta e ascoltare il vento che scompiglia le foglie non è solo rilassante, ma fa bene a te, secondo la scienza.

E il bagno nella foresta non deve nemmeno aver luogo in una foresta per poterne trarne beneficio.

C’era una volta un pianeta

La fotografa naturalistica Emma Gatland documenta i momenti che ci collegano con alcune delle vite più preziose del nostro pianeta selvaggio.

Nato in Zimbabwe, Gatland è cresciuto apprezzando “la crudezza, la bellezza, la vastità (e la quiete” della vita all’aria aperta nei dintorni Sud Africa.

Ora cattura immagini di animali come i rinoceronti bianchi minacciati. In un’immagine sorprendente, vediamo un rinoceronte sospeso in aria mentre viene trasportato in elicottero da una riserva di caccia per ricevere assistenza sanitaria. L’animale pesante è capovolto per aprire le sue vie aeree.

Gatland spera che le sue immagini possano trasmettere “cos’è la conservazione” e attirare l’attenzione sui problemi che gli animali devono affrontare.

Creature fantastiche

Se non sei un fan dei millepiedi, potresti voler scrollartene di dosso, ma questo insetto chiamato per Taylor Swift non passerà mai di moda.

Nannaria swiftae, o il millepiedi dagli artigli contorti, è stato chiamato da un autoproclamato Swiftie che voleva onorare il cantante. È un “grazioso” millepiedi con un colore marrone castano e macchie rossastre sui lati, quindi l’entomologo Derek Hennen spera che il cantante lo prenda come un complimento.

L’identificazione di nuove specie è un punto positivo poiché parti del mondo si dirigono verso un’apocalisse di insetti a causa della crisi climatica. Gli insetti stanno scomparendo a ritmi allarmanti che potrebbero minacciare la salute umana e la sicurezza alimentare, ma ci sono cose che possiamo fare per aiutare i nostri amici impollinatori.

Altri mondi

Promettiamo che l’immagine sopra non è di una patata – sembra solo una.

Il rover Perseverance era nel posto giusto al momento giusto per catturare il video di un’eclissi mentre la piccola luna marziana Phobos passava tra il pianeta rosso e il sole. Phobos è destinato a schiantarsi su Marte alla fine poiché ogni orbita avvicina il grumo a forma di spud sempre più vicino al pianeta.

Nel frattempo, questa settimana gli astronomi hanno parlato di giganti di ghiaccio e mondi oceanici.

Sono state fatte nuove raccomandazioni alla NASA per stabilire la priorità e inviare missioni per esplorare Urano e la luna di Saturno Encelado. E gli scienziati che studiano la calotta glaciale della Groenlandia hanno scoperto caratteristiche simili sulla luna di Giove Europa che potrebbero suggerire che sia abitabile per la vita.

Tanto tempo fa

Potrebbe essere il più antico esempio di animazione mai scoperto.

Secondo una nuova ricerca, i primi umani scolpirono opere d’arte su tavolette di roccia e le collocarono vicino a fuochi tremolanti per fornire l’illusione del movimento nelle immagini.

Gli archeologi hanno studiato placchette di pietra incise con animali come cavalli, renne, bisonti e lupi da cacciatori-raccoglitori 15.000 anni fa. I bordi delle pietre portavano segni di danni da calore, indicando che erano seduti vicino a un fuoco.

Per arrivare al cuore di questo mistero, i ricercatori hanno creato il loro campo in stile preistorico e hanno osservato gli animali “prendere vita” alla luce delle fiamme danzanti.

Regno selvaggio

I Barabaig della Tanzania centrale hanno vicini pericolosi: circa 800 leoni.

Ma mentre le popolazioni di questi grandi felini vulnerabili stanno diminuendo, gli ambientalisti stanno collaborando con la tribù per proteggere i temibili predatori piuttosto che cacciarli.

Circa 18 giovani hanno assunto l’incarico di diventare Lion Defenders, guerrieri che hanno eccellenti capacità di tracciamento e il desiderio di proteggere la loro comunità così come il residente popolazione di leoni.

Scoperte

Prendi questi per un giro:

– Ti piace mangiare i tuoi biscotti Oreo in un certo modo? Alcuni spuntini ricercatori del Massachusetts Institute of Technology che si divertono a spaccarli hanno ideato un Oreometro nel tentativo di creare la svolta perfetta.

– Gli astronomi hanno scoperto un nuovo tipo di esplosione stellare chiamata micronova che brucia attraverso “circa 3,5 miliardi di Grandi Piramidi di Giza” di materiale in poche ore.

– Gli pterosauri, che governavano i cieli durante l’era dei dinosauri, erano ricoperti di piume colorate simili a quelle degli uccelli moderni – e usavano il loro piumaggio per comunicare tra loro.

Ti piace quello che hai letto? Oh, ma c’è di più. Iscriviti qui per ricevere nella tua casella di posta la prossima edizione di Wonder Theory, portata a te dallo scrittore CNN Space and Science Ashley Stricklandche trova meraviglie nei pianeti al di là del nostro sistema solare e scoperte dal mondo antico.

Il filo della CNN
™ & © 2022 Cable News Network, Inc., una società WarnerMedia. Tutti i diritti riservati.

Leave a Comment