La GPU NVIDIA AD102 “Ada” per la serie GeForce RTX 40 potrebbe non disporre del supporto PCIe Gen5

Si prega di notare che questo post è contrassegnato come: pettegolezzo:.

NVIDIA AD102 senza supporto PCIe Gen5?

Kopite7Kimi, un leaker affidabile che copre l’hardware NVIDIA, ha confermato oggi che la GPU AD102 di prossima generazione non ha l’interfaccia PCIe Gen5.

Per ora, è solo una voce, ma se fosse vero, la serie GeForce RTX 40 non sarebbe un collo di bottiglia per i sistemi desktop di nuova generazione. La GPU AD102 semplicemente non supporterebbe alcuna interfaccia più veloce. Al momento, solo Intel Alder Lake supporta PCI Express 5.0, ma nello stesso periodo in cui NVIDIA dovrebbe introdurre la serie di GPU Ada, AMD sta anche preparando la sua piattaforma Ryzen 7000 “Raphael”, che molto probabilmente ha già il supporto Gen5.

Si dice che l’architettura “Ada Lovelace”, che dovrebbe essere lanciata entro la fine di quest’anno, includa il supporto dell’interfaccia PCIe Gen5, principalmente perché ha già il connettore a 16 pin con specifiche Intel ATX 3.0 / PCIe Gen5 che sblocca fino a 600 W di potenza per cavo.

Le voci sulla mancanza del supporto Gen5 sono particolarmente sorprendenti, considerando che nel marzo di quest’anno NVIDIA ha introdotto l’architettura Hopper, che è stata la prima architettura GPU a supportare ufficialmente PCIe Gen5. Ecco come NVIDIA ha descritto il nuovo standard per il suo acceleratore H100 per data center:

PCIe Gen 5 fornisce 128 GB/sec di larghezza di banda totale (64 GB/sec in ciascuna direzione) rispetto a 64 GB/sec di larghezza di banda totale (32 GB/sec in ciascuna direzione) in Gen 4 PCIe. PCIe Gen 5 consente all’H100 di interfacciarsi con le CPU x86 e le SmartNIC o le unità di elaborazione dati (DPU) più performanti.

Inoltre, Kopite ha affermato che la struttura della configurazione core a precisione singola (FP32) potrebbe non essere semplice come quella di Ampere. Non si dovrebbe escludere che il conteggio dei core CUDA non cambierà di nuovo con la nuova generazione di serie GeForce RTX. Una matrice di diverse unità FP32 intere e in virgola mobile potrebbe aumentare il numero di core, calcolare la potenza o introdurre del tutto un nuovo tipo di core. È semplicemente troppo presto per dirlo.

Di solito, NVIDIA mantiene i dettagli dell’architettura della GPU sotto un coperchio chiuso, anche fino all’ultimo momento. In effetti, quando è stata lanciata la GPU GA102, molti partner della scheda non avevano idea che il conteggio dei core FP32 dovesse raddoppiare. Stavamo ancora trovando un conteggio dei core errato nelle schede tecniche e nelle descrizioni dei prodotti ufficiali per molti giorni dopo il lancio.

Confronto GPU ammiraglia di nuova generazione (RUMORED)
VideoCardz.com: GeForce RTX 4090 – Classe: Radeon RX 7900 – Classe:
Nodo di fabbricazione: TSMC N5: TSMC N5 / N6:
Architettura: NVIDIA Ada: AMD RDNA3:
Pacchetto GPU: Monolitico: Modulo multi-chip (MCM)
Dimensione stimata della GPU: ~ 600 mm²: ~ 800 mm²:
La grafica muore: 1: 2 GCD + 4 MCD + 1 IOD:
Mega cluster GPU: 12 Cluster di elaborazione grafica (GPC) Motori Shader 2 × 3:
Super cluster GPU: 72 Cluster di elaborazione delle texture (TPC) 2 × 30 gruppi di lavoro RDNA (WGP)
Cluster GPU: 144 Multiprocessori in streaming (SM)
Nuclei FP32: 18432 Nuclei CUDA: Processori di flusso 15360:
Orologio GPU: ~ 2,2 GHz: ~ 2,5 GHz:
Tipo di memoria: 24 GB GDDR6X: da confermare: GB GDDR6:
Memoria e bus: 21 Gbps 384 bit: da confermare: 256 bit Gbps:
cache: 96 MB (cache L2) Infinity Cache da 256 o 512 MB:
Interfaccia: PCIe Gen4 (?) da confermare:
Consumo di energia: 600 W (TDP) 500 W (TBP)
Data di rilascio: Q3/Q4 2022: Q3/Q4 2022:

Fonte: @kopite7kimi:



Leave a Comment