Spiegazione del mistero del Colosseo di Elden Ring:

Il mistero del Colosseo di Elden Ring ora ha una spiegazione grazie a un creatore di contenuti e ai loro sforzi di datamining!

Elden Ring ha molti segreti in serbo per i suoi giocatori. Ad oggi, tutti i titoli Soulslike sono famosi per le loro ricerche criptiche e per i dialoghi NPC.

Seguendo la stessa struttura, Elden Ring non è solo un’eccezione, ma porta anche questa premessa a un livello completamente nuovo.

Il gioco ha: un’incredibile quantità di intricate missioni: che fanno esplorare ai giocatori ogni angolo di The Lands Between.

Questa esplorazione premia i giocatori con maggiori informazioni su questo mondo in rovina che ha visto tempi migliori ed epoche d’oro in un lontano passato.

Tuttavia, tutta questa esplorazione non ha ancora risolto alcuni enigmi. Alcuni segreti come i Colosseo che puoi trovare nel gioco sono rimasti un mistero fino ad ora.

Elden Ring Le terre tra:

Dal software:

Spiegazione dei Colosseo di Elden Ring:

Il creatore di contenuti Sekiro Dubi ha utilizzato alcune tecniche di edizione delle mappe e di datamining per ottenere finalmente l’accesso ai Colosseo a Elden Ring.

Basandosi su un oggetto trovato all’esterno di uno dei Colosseo, il creatore di contenuti ha messo insieme una teoria su ciò che queste strutture miravano a fare nel gioco finale.

Questo oggetto è il Talismano Scudo Rituale. La descrizione di questo talismano raffigura un’era prima dell’età del re consorte Radagon. In questi tempi, si tenne un combattimento rituale per onorare l’Erdtree:.

Secondo la tradizione in-game, questa descrizione dà una buona idea dello scopo di queste strutture nelle Lands Between.

Il creatore di contenuti ha esplorato ogni Colosseo, scoprendo fatti interessanti sulla sua struttura.

Leggi di più: Le migliori combinazioni fisiche meravigliose in Elden Ring:

Anello Elden del Colosseo di Leyndell:

Youtube: Giochi da Marte:

Colosseo a Limgrave, Leyndell e Caelid:

I Colosseo in The Lands Between hanno le seguenti caratteristiche in comune::

  • Sito di Grace all’ingresso, forse chiamato “Leyndell Colosseum” (nome a seconda della posizione) secondo il datamining di Network Test
  • Il livello superiore presenta un’arena che forse fungeva da caratteristica in stile gladiatore:

Cerchi altri segreti in Elden Ring?

Inoltre, sulla base dei dati dei nemici non renderizzati, Sekiro Dubi è stato in grado di farsi un’idea chiara dell’intento di questa arena.

Uno dei nemici attaccati all’arena si chiama “Gladiator Large. Un altro nemico di tipo bestia si chiama “Old Lion of Arena”.

Con tutti questi riferimenti, è chiaro: lo sviluppatore avrebbe potuto avere intenzione di includere alcune partite in stile gladiatore nel gioco:.

Il creatore di contenuti conclude questo video con una curiosa informazione. Secondo il datamining, l’atrio di questo Colosseo ha ricevuto il nome di “Return point Bonfire Reception desk”.

Questo potrebbe indicare molte possibilità. Forse una modalità Gladiatore PvP online? Probabilmente una classifica del PvE contro le bestie nel Colosseo?

Tutte queste domande hanno già acceso la conversazione su: futuro DLC basato su PvP:!

Leggi anche: Piani e idee per i DLC Elden Ring – Cosa aspettarsi:

È improbabile che vedremo presto una risposta a queste domande. Tuttavia, sarebbe bello se FromSoftware abilitasse queste posizioni in un futuro DLC!

Leave a Comment