Washington ha 3 nuovi commissari per la pesca e la fauna selvatica

Washington Gov. Jay Inslee ha nominato lunedì tre nuovi membri della Washington Fish and Wildlife Commission, tra cui due persone dal lato orientale della Cascade Mountain Range.

Melanie Rowland, di Twisp, John Lehmkuhl, di Wenatchee e Timothy Ragen, della contea di Skagit, si uniranno al panel di nove membri che è stato soggetto ad accese controversie politiche nell’ultimo anno.

Lehmkuhl, un biologo ricercatore in pensione per il servizio forestale degli Stati Uniti, che ha studiato una vasta gamma di specie selvatiche da uccelli e piccoli mammiferi a grandi selvaggina come cervi e alci, occupa un posto che per statuto è riservato a un residente della parte orientale di Washington. Secondo le informazioni di base fornite dal team di stampa di Inslee, Lehmkuhl è un cacciatore e pescatore per tutta la vita che crede che Washington abbia bisogno di un nuovo regime di finanziamento del pesce e della fauna selvatica.

Gli piace andare a cavallo e fa parte del Wildlife Diversity Advisory Council del Washington Fish and Wildlife Department. Durante la sua carriera professionale, la sua ricerca ha integrato la gestione della fauna selvatica con la gestione dei tipi di foreste secche che si trovano nella parte orientale dello stato.

Il posto che occuperà era vuoto da più di un anno.

Rowland è un avvocato in pensione che ha lavorato per la National Oceanic and Atmospheric Administration e si è specializzato nella conservazione di specie minacciate e in via di estinzione come salmone, steelhead e orche meridionali. In precedenza ha lavorato per la Wilderness Society, ha insegnato giurisprudenza all’Università di Washington e ha fatto parte dei consigli di amministrazione della Seattle Audubon Society, del Washington Environmental Council e del Pacific Biodiversity Council. È una birder e partecipa a una vasta gamma di altre attività all’aperto come lo sci di fondo e il kayak di mare. Il posto “in generale” di Rowland non è riservato a una regione geografica specifica. In precedenza era detenuto da Fred Koontz che si è dimesso alla fine dell’anno scorso.

Ragen è un esperto di mammiferi marini. Si è ritirato nel 2013 come direttore esecutivo della US Marine Mammal Commission. Durante la sua carriera ha lavorato a progetti per recuperare i leoni marini di Steller e le foche monache hawaiane.

Dopo essere andato in pensione, Ragen ha continuato a lavorare su questioni relative ai mammiferi marini, incluso un progetto per proteggere i salmoni diminuiti dalla predazione della California e dai leoni marini di Steller. Crede che risolvere i difficili problemi di conservazione e gestione della fauna selvatica richieda tempo e collaborazione.

Ragen sostituisce il presidente della commissione Larry Carpenter, il cui mandato è scaduto più di un anno fa. Carpenter ha accettato di continuare nel pannello fino a quando non è stato nominato un sostituto.

Con le nuove nomine, Inslee ha la possibilità di rifare il consiglio che ha visto scontri politici negli ultimi mesi. I punti di infiammabilità hanno incluso combattimenti durante la stagione di caccia dell’orso nero primaverile del 2022 e il potenziale che il raccolto di leoni di montagna potrebbe essere aumentato per aiutare le mandrie di alci di montagna blu in difficoltà. La nomina di Inslee di Koontz, di Duvall e Lorna Smith, di Discovery Bay, l’anno scorso ha suscitato le proteste di cacciatori e pescatori che si sentivano ostili alla caccia e alla pesca. Allo stesso modo, alcune organizzazioni per la conservazione sono state critiche sia nei confronti del dipartimento che della commissione per le sue politiche sui grandi carnivori.

Jay Holzmiller, allevatore, taglialegna ed ex membro della commissione di Anatone, ha affermato che l’ascolto e la volontà di impegnarsi sono qualità importanti per i commissari.

“La cosa più importante è se avranno una mentalità aperta”, ha detto. “Sei uno dei nove, quindi devi costruire relazioni.”

Chris Bachman, del Kettle Range Conservation Group, ha affermato di conoscere sia Lehmkuhl che Ragen. Gli piace che Lehmkuhl sia un cacciatore e pescatore con esperienza nelle scienze della conservazione e ha affermato che l’esperienza dei mammiferi marini di Ragen è un vantaggio.

Leave a Comment