Persone attratte dagli altri che odorano di loro

Annusiamo l’odore del corpo dell’altro, le molecole volatili e, nelle diadi dello stesso sesso, un odore corporeo simile predice l’amicizia. C’è una vera chimica nella chimica sociale. Credito: Weizmann Institute of Science

Si dice spesso che le persone che cliccano subito condividono la “chimica”.

Questa espressione potrebbe essere vera nel senso letterale, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista La scienza avanza venerdì, che scopre che le persone con odori corporei simili hanno maggiori probabilità di andare d’accordo come amici.

“I mammiferi terrestri non umani annusano costantemente se stessi e l’un l’altro e, in base a questo, decidono chi è amico o nemico”, ha scritto un gruppo di ricercatori guidati da Inbal Ravreby al Weizmann Institute of Science in Israele.

Poiché le persone cercano amici simili a loro stessi, il team ha ipotizzato che gli esseri umani possano annusare se stessi e gli altri per stimare inconsciamente la somiglianza degli odori corporei e giudicare la loro compatibilità.






Crediti: Inbal Ravreby

Per scoprirlo, hanno iniziato a raccogliere campioni da coppie di amici dello stesso sesso e non romantici che si sono descritti come se avessero cliccato a prima vista, vale a dire “dove si è formato un senso di amicizia prima che venissero scambiate ampie informazioni biografiche”. secondo il giornale.

Dopo un ampio sforzo di reclutamento, hanno trovato 20 coppie, metà delle quali erano maschi e l’altra metà femmine, tutte di età compresa tra i 22 ei 39 anni.

Al fine di prevenire la contaminazione o fattori esterni che influenzano i loro campioni, tutti i partecipanti hanno dovuto seguire un protocollo rigoroso che includeva evitare cibi pungenti e dormire lontano dal partner e dagli animali domestici in una maglietta di cotone pulita che veniva loro fornita.

Le magliette sono state raccolte in sacchetti a chiusura lampo e testate con un naso elettronico, un dispositivo dotato di sensori per analizzare la composizione chimica. I ricercatori hanno scoperto che le firme degli odori dei “clicca amici” erano statisticamente più simili rispetto agli odori tra non amici.

Per verificare se i risultati di eNose valutassero accuratamente la percezione umana speculare, il team ha reclutato odoratori umani e ha ideato una serie di test per verificare la validità del loro risultato.

In uno di questi test, ad esempio, agli annusatori umani sono stati presentati tre odori: due provenienti da una coppia di click friends e uno anomalo. Hanno identificato con successo le coppie e rifiutato l’anomalia.

Anche l’odore prediceva le amicizie

Questi risultati sembravano confermare l’ipotesi che odori simili potessero stimolare l’amicizia, ma una spiegazione alternativa era che le persone che sono amiche trascorrono molto tempo insieme e quindi hanno esperienze simili di modellamento degli odori corporei, come dove vivono e cosa mangiano.

Per districare queste due possibilità, il team ha ideato un altro test per vedere se l’odore potrebbe essere un predittore di successo nel fatto che due persone che non si sono mai incontrate continuano a fare clic.

Hanno reclutato 17 sconosciuti e li hanno fatti interagire tra loro in un test chiamato “gioco dello specchio”: stando a mezzo metro l’uno dall’altro in modo che potessero annusarsi a vicenda inconsciamente, è stato chiesto loro di imitare i movimenti della mano dell’altro per due minuti, senza parlare l’uno all’altro.

Amici al primo annusare: persone attratte dagli altri che odorano di loro

Annusiamo l’odore del corpo dell’altro, le molecole volatili e, nelle diadi dello stesso sesso, un odore corporeo simile predice l’amicizia. C’è una vera chimica nella chimica sociale. Credito: Weizmann Institute of Science

La somiglianza chimica nei loro odori, come testato da eNose, ha predetto con successo clic reciproci nel 77% dei casi e ha previsto il 68% dei casi in cui entrambe le parti hanno affermato di non fare clic.

Inoltre, più l’odore delle persone era vicino, più riferivano di piacersi, capirsi e sentire una maggiore chimica tra di loro.

Insieme, i risultati dello studio “convergono per suggerire che gli amici clic non romantici dello stesso sesso hanno un odore più simile l’uno all’altro di quanto previsto per caso”, conclude il team.

Gli esseri umani, a differenza di altri mammiferi terrestri, usano un linguaggio complesso per interagire, quindi è possibile che gli effetti dell’olfatto nelle impostazioni di laboratorio siano stati amplificati rispetto a quanto possano essere stati importanti nella vita reale, ha scritto il team.

“Tuttavia, pensiamo che i nostri risultati implichino che potremmo anche essere più simili ad altri mammiferi terrestri sotto questo aspetto di quanto normalmente apprezziamo”.


COVID: sei modi in cui la perdita dell’olfatto a lungo termine può influire su di noi


Maggiori informazioni:
Inbal Ravreby et al, C’è chimica nella chimica sociale, La scienza avanza (2022). DOI: 10.1126/sciadv.abn0154

© 2022 AFP

Citazione: Amici al primo annusare: persone attratte da altri che odorano di loro (2022, 24 giugno) recuperate il 24 giugno 2022 da https://phys.org/news/2022-06-friends-people-drawn.html

Questo documento è soggetto a copyright. Al di fuori di qualsiasi correttezza commerciale a fini di studio o ricerca privati, nessuna parte può essere riprodotta senza il permesso scritto. Il contenuto è fornito a solo scopo informativo.

Leave a Comment