Capo della fauna selvatica FWP riassegnato

Mercoledì, fonti all’interno di Montana Fish, Wildlife & Parks hanno rivelato che all’amministratore della fauna selvatica Ken McDonald sono state assegnate diverse responsabilità.

Secondo quanto riferito, McDonald ora dirigerà un “programma di locazione dell’habitat”. SA Ources è stato concesso l’anonimato perché potevano perdere il lavoro.

Giovedì, il portavoce della FWP Greg Lemon ha detto che McDonald ricoprirà ancora la posizione di capo della fauna selvatica, tuttavia “il programma di locazione dell’habitat è la sua massima priorità”.

“A volte ciò potrebbe significare che deve coinvolgere altri leader all’interno della divisione fauna selvatica per aiutare con altri compiti di tipo amministratore. Tuttavia, è ancora l’amministratore della divisione fauna selvatica e sarà responsabile di determinare il modo migliore per gestire il lavoro e il personale della divisione”, ha detto Lemon in un’e-mail.

McDonald è stato il capo della divisione fauna selvatica, o amministratore, per almeno una dozzina di anni. Molti lo hanno conosciuto per le sue numerose apparizioni davanti ai comitati legislativi, parlando a favore o contro vari progetti di legge o semplicemente fornendo informazioni sulla legislazione che potrebbe influenzare la fauna selvatica del Montana.

La legislatura del 2021 è stata la prima sessione in cui il direttore Hank Worsech ha vietato al personale di testimoniare sui conti, quindi McDonald era meno visibile.

Tuttavia, altri lo conoscono per gli innumerevoli incontri relativi a specie specifiche, come gli incontri dell’Interagency Grizzly Bear Committee o dell’Interagency Bison Management Plan, dove rappresentava il FWP.

La longevità di McDonald’s come capo dell’ufficio ha fatto sì che molti si chiedessero cosa abbia spinto l’improvvisa riassegnazione. Spesso, una riassegnazione segnala il dispiacere della leadership del FWP nei confronti di un determinato dipendente. Dal momento che non possono licenziare un dipendente senza motivo, lo mettono in una posizione più bassa.

Ad esempio, nel 2015, Arnie Dood è stato rimosso dalla sua posizione di coordinatore delle specie minacciate e in via di estinzione, dove aveva trascorso anni cercando di stabilire una mandria di bisonti selvatici nel Montana. Questo accadeva prima che le tribù del Montana iniziassero a ottenere le proprie mandrie e i bisonti erano ancora confinati nel Parco Nazionale di Yellowstone e nella National Bison Range.

Dood ha incontrato regolarmente la dura opposizione degli allevatori del Montana che temevano che i bisonti trasferissero la brucellosi al loro bestiame, anche se gli alci sono i principali vettori di malattie.

Dopo che Dood ha fatto domanda per essere il supervisore della Regione 3 nel 2014 ma non ha ottenuto il lavoro, la leadership del FWP lo ha retrocesso per supervisionare la gestione della brucellosi nella Paradise Valley. Dato che aveva già trascorso 40 anni con FWP, Dood si è invece dimesso.

Più di recente, a dicembre, l’ex responsabile della fauna selvatica della regione 2 Mike Thompson è stato improvvisamente sollevato dai suoi doveri mentre cercava di riorganizzare le stagioni di caccia di cervi e alci. Senza preavviso, Worsech gli ha concesso una sospensione di 20 giorni.

“La mia sospensione ha citato ‘mancata supervisione dei miei rapporti diretti’ e ‘violazioni della catena di comando’. Non sapevo fossimo in guerra. Le persone che mi conoscono avrebbero – e hanno – riconosciuto i miei misfatti come rientranti nella norma dei miei 41 anni di servizio FWP. Non sono difficile da correggere. Sarebbe bastata una conversazione diretta”, ha scritto Thompson in un gen. 12 Lettera missouliana.

Con ciò, anche Thompson si è dimesso.

FWP sta ora soffrendo la perdita di molti esperti gestori e biologi della fauna selvatica. Molti si sono dimessi o se ne sono andati solo nell’ultimo anno, poiché Worsech ha istituito politiche e programmi che hanno poco a che fare con la scienza, rendendo difficile per i biologi dedicati fare il loro lavoro.

Ora che anche la divisione fauna selvatica ha solo un capo part-time, alcuni sono preoccupati che Worsech possa apportare modifiche per ridurre ulteriormente la divisione. Invece di lasciare la fauna selvatica come divisione a sé stante, si dice che Worsech stia valutando la possibilità di spostare ciò che resta della Wildlife Division nella nuova divisione Parks and Recreation come parte della sua riorganizzazione di FWP. Ha già spostato i siti di accesso alla pesca e le aree di gestione della fauna selvatica in Parchi e attività ricreative.

Ciò potrebbe avere effetti dannosi per un dipartimento che un tempo era un leader nazionale nella gestione della fauna selvatica. Potrebbe soffocare gli sforzi interni per preservare e proteggere specie che non sono così popolari come la selvaggina grossa, come orsi grizzly, lupi e bisonti.

Nel frattempo, non è ancora chiaro come un capo part-time possa guidare una divisione della fauna selvatica che gestisce la più ampia gamma di specie nei 48 stati contigui. Per i biologi FWP, sembra che McDonald sia il secondo dipendente a perdere parte della sua posizione di leadership. Allo stesso modo, l’ex capo dei parchi Beth Shumate è stata retrocessa a assistente amministratore quando Worsech ha assunto Hope Stockwell dalla legislatura del Montana per dirigere la divisione parchi e attività ricreative.

Il riferimento alla gestione di un “programma di locazione dell’habitat” significa che McDonald supervisionerà la versione modificata di Worsech del programma Habitat Montana. Il programma Habitat Montana era solito ottenere una certa assegnazione di dollari degli sportivi – circa 2 milioni di dollari all’anno – per acquistare servitù di conservazione o terreni a pagamento per l’habitat della fauna selvatica. Alcuni legislatori si oppongono all’acquisizione di più terreni da parte di FWP, quindi alcuni progetti di legge hanno temporaneamente limitato l’Habitat Montana all’acquisto solo di servitù di conservazione.

Ora, tuttavia, Worsech sta creando un nuovo programma di leasing in modo che i soldi dell’Habitat Montana vengano spesi per locazioni di habitat a breve termine, un programma che è potenzialmente più costoso e meno duraturo dei servitù di conservazione. Ma è in linea con la politica di Worsech di dare la priorità ai proprietari terrieri rispetto agli sportivi.

Contatta la giornalista Laura Lundquist all’indirizzo lundquist@missoulacurrent.com

.

Leave a Comment