Cosa sono gli incroci di animali? Aiutano i conducenti e la fauna selvatica? | Opinione

La frammentazione dell’habitat stimolata dalla crescita della popolazione e dal cambiamento climatico nell’ovest americano pone sfide senza precedenti per le stesse terre che sostengono la nostra gente e la fauna selvatica. Lo Utah sta vivendo mega incendi più frequenti, siccità che sta impoverendo il Great Salt Lake e aumentando lo sviluppo che ha un grande impatto sul patrimonio faunistico della regione che supporta un’economia ricreativa multimilionaria che definisce lo stato.

Dobbiamo rispondere a queste minacce e la nuova scienza punta sempre più a mantenere e ripristinare i corridoi della fauna selvatica come un modo per aiutare le persone, la natura e la fauna selvatica a prosperare a lungo termine. Questi percorsi, che la selvaggina grossa e altri animali hanno percorso per millenni, forniscono collegamenti critici tra i fondovalle dove gli animali trascorrono i mesi invernali e le montagne più fresche e lussureggianti in cui si spostano per l’estate.

Per fortuna, lo Utah ha una lunga storia di leadership nell’identificazione dei corridoi della fauna selvatica, nella protezione dell’habitat e nel rendere le strade dello Utah più sicure per le persone e la fauna selvatica.

Lo Utah ha fatto la storia nel 1975 quando ha completato il primo cavalcavia della fauna selvatica negli Stati Uniti sulla I-15 vicino a Beaver. Da allora, in tutto lo stato sono stati installati oltre 60 incroci per animali selvatici. Questi progetti nello Utah hanno avuto molto successo e hanno ridotto significativamente le collisioni tra veicoli della fauna selvatica. Gli studi hanno dimostrato fino al 90% in meno di collisioni tra animali selvatici e veicoli in cui è presente una struttura di attraversamento e recinzioni per incanalare gli animali verso un passaggio sicuro sopra o sotto una carreggiata.

La scorsa primavera, le legislature statali della California, del Colorado, del New Mexico, dell’Oregon e del Wyoming si sono unite allo Utah per approvare nuove leggi e stanziare fondi per ridurre l’impatto della frammentazione dell’habitat attraverso la costruzione di ponti e sottopassi rispettosi della fauna selvatica.

Queste vittorie legislative si aggiungono a una dozzina di altre azioni politiche e meccanismi di finanziamento attuati a livello statale dal 2020. Molte di queste politiche sono state approvate con un forte sostegno bipartisan, che includeva un ampio sostegno da parte di gruppi sportivi, imprese locali, assicuratori automobilistici, organizzazioni per la conservazione e , nel caso della legislazione del Colorado, l’American Petroleum Institute.

Ora più che mai, è importante che lo Utah si basi sul suo successo e tenga il passo con gli altri stati occidentali e finanzi nuovi incroci per la fauna selvatica. Il disegno di legge bipartisan sulle infrastrutture, firmato in legge a novembre, ha creato un programma pilota per gli attraversamenti della fauna selvatica con 350 milioni di dollari messi a disposizione degli stati per affrontare la pianificazione, la progettazione e la costruzione di infrastrutture di attraversamento stradale della fauna selvatica. Questo programma di sovvenzioni competitivo, insieme a programmi simili, richiede una corrispondenza del 20% per accedere ai fondi federali, il che significa che un investimento statale annuale di $ 20 milioni potrebbe sfruttare ulteriori $ 80 milioni ogni anno in finanziamenti federali per rendere le strade dello Utah più sicure sia per le persone che guidano che per la fauna selvatica . .

Per garantire che lo Utah continui la sua leadership nella protezione e nel mantenimento della connettività della fauna selvatica, abbiamo bisogno di finanziamenti statali affidabili per gli attraversamenti della fauna selvatica. Lo sviluppo di fonti di finanziamento dedicate a livello statale è fondamentale per stimolare l’attuazione di successo di nuovi progetti indipendenti di attraversamento della fauna selvatica in tutto lo stato. Questo tipo di investimento sarebbe una delle vittorie politiche più significative per la fauna selvatica degli ultimi decenni, costituendo un esempio necessario da seguire per altri stati occidentali.

In un momento in cui la politica sembra solo dividerci, la questione della protezione della fauna selvatica rendendo le strade più sicure per le famiglie ha dimostrato di essere unita. Con il recente successo legislativo come primo passo importante, una cosa è chiara: il nostro lavoro è appena iniziato. È tempo di sfruttare questo slancio, assicurarsi finanziamenti dedicati per gli attraversamenti della fauna selvatica e tracciare un percorso da seguire per altri stati occidentali. È il modo dello Utah.

Lindsay Martindale è una project manager dell’altopiano del Colorado che lavora per Wildlands Network.

Leave a Comment