Perché gli ambientalisti credono che il ripristino della caccia all’orso nel New Jersey non frenerà le interazioni tra umani e orsi

Gli orsi neri del New Jersey possono scappare, ma non possono nascondersi, dall’assalto dei cacciatori che li cercheranno presto come preda preziosa.

Il New Jersey Fish and Game Council ha votato all’unanimità durante una riunione martedì per ripristinare la caccia annuale all’orso dello stato, citando un aumento significativo degli avvistamenti di orsi in tutto lo stato. Ma gli ambientalisti stanno criticando la decisione, affermando che non porterà a una diminuzione delle interazioni tra umani e orsi.

Le popolazioni di orsi sono aumentate nel New Jersey negli ultimi decenni, ha dichiarato Patrick Carr, un biologo della fauna selvatica in pensione per la Divisione di pesci e fauna selvatica del New Jersey, in un’intervista con WNYC nel 2011.

Attualmente ci sono 3.000 orsi neri nelle sole contee di Morris, Passaic, Sussex e Warren, secondo il Dipartimento per la protezione ambientale del New Jersey. I funzionari della fauna selvatica nello stato si aspettano che la popolazione di orsi cresca a più di 4.000 nei prossimi due anni, ha detto il governatore. Phil Murphy ha detto ai giornalisti durante una conferenza stampa martedì.

In questa foto d’archivio del 22 marzo 2011, un volontario del DEP Ernie Meshack, Stanhope, detiene quattro dei cuccioli di orso nero che sono stati rimossi da una tana vicino a una casa di Breakneck Road a Vernon Township, NJ

Thomas P. Costello/The Asbury Park Press via AP, FILE

La decisione di revocare il divieto di caccia all’orso non è solo “deludente e crudele”, ma anche “cattiva politica pubblica”, ha detto a ABC News Elissa Frank, direttrice dello stato del New Jersey per la Humane Society degli Stati Uniti.

“Porterà a un massacro insostenibile dei nostri amati orsi del New Jersey”, ha detto Frank.

La caccia ai trofei, anche con l’obiettivo di ridurre del 20% la popolazione di orsi neri dello stato, farà poco per ridurre i conflitti tra umani e orsi neri, ha detto Frank. Inoltre, l’uccisione di orsi adulti lascia i cuccioli orfani a morire di fame e provoca un picco nell’allevamento di sopravvissuti, ha detto ad ABC News il portavoce della PETA Catie Cryar via e-mail.

“Questo massacro pianificato è sia crudele che straordinariamente miope”.

I cacciatori potranno andare nei boschi, ma uccidere gli orsi in natura non impedirà agli animali di avvicinarsi agli umani in cerca di cibo nella spazzatura, nelle griglie all’aperto che non sono state pulite e persino nelle case, ha detto Frank.

“Invece di lanciare una guerra contro la fauna selvatica, il Garden State ha bisogno di ripulire la sua spazzatura”, ha detto Cryar. “Se ai ristoranti e ai residenti fosse richiesto di rendere i bidoni della spazzatura e i cassonetti a prova di orso, gli orsi affamati che stanno semplicemente cercando di tirare avanti un’esistenza non verrebbero trascinati nelle aree residenziali in primo luogo”.

Altre critiche sono arrivate durante la riunione del consiglio di martedì, che ha consentito un commento pubblico prima del voto.

“Vivo nel paese degli orsi e non vedo un orso da due anni”, ha detto al consiglio Debra Herrington, residente nel New Jersey. “E sono spesso fuori.”

FOTO: In questo agosto  20 gennaio 2020, foto d'archivio, una scrofa di orso nero e i suoi tre cuccioli si nutrono in un campo di grano appena raccolto a Walpack, NJ

In questo agosto 20 gennaio 2020, foto d’archivio, una scrofa di orso nero e i suoi tre cuccioli si nutrono in un campo di grano appena raccolto a Walpack, NJ

Bruce A. Scruton/New Jersey Herald tramite USA Today Network, FILE

L’ex senatore dello stato del New Jersey Ray Lesniak ha affermato che la decisione di riprendere la caccia all’orso dovrebbe essere riconsiderata per misure più efficaci, ha riferito WABC.

Frank ha suggerito un programma “a conoscenza dell’orso”, simile a quello che è stato istituito in Colorado, in cui l’agenzia statale per la fauna selvatica amministra sovvenzioni per aiutare le comunità ad affrontare i conflitti tra umani e orsi.

La mossa è arrivata più di quattro anni dopo il governo del New Jersey. Phil Murphy ha annullato il divieto di caccia all’orso che aveva imposto mesi dopo essere entrato in carica nel 2018, dopo aver promesso in campagna che la caccia all’orso non sarebbe esistita mentre era in carica.

“Mentre mi sono impegnato a porre fine alla caccia all’orso, i dati richiedono che agiamo ora per prevenire tragiche interazioni tra orsi e umani”, ha detto Murphy ai giornalisti durante una conferenza stampa martedì.

Gli ambientalisti hanno espresso disappunto per Murphy che torna sulla sua promessa.

“Questo è estremamente deludente”, ha detto in una nota Anjuli Ramos-Busot, direttore del Sierra Club nel New Jersey.

La caccia è stata approvata come parte di una regola di emergenza che afferma che esiste un pericolo imminente per l’uomo.

“In realtà non c’è emergenza”, ha detto Frank, accusando lo stato di usare “numeri altamente gonfiati” per suggerire che ci sia.

FOTO: In questo agosto  6, 2020, file foto, la segnaletica avverte di "Orso in zona" a Hardyston Township, NJ Gli orsi neri vivono in questi boschi vicino a un quartiere residenziale.

In questo agosto 6, 2020, file foto, la segnaletica avverte di “Bear in Area” a Hardyston Township, NJ Gli orsi neri vivono in questi boschi vicino a un quartiere residenziale.

Monica Herndon/TNS via Newscom, FILE

Angi Metler, cofondatrice della Animal Protection League del New Jersey, ha fatto eco a questo sentimento durante la riunione del consiglio di martedì, aggiungendo che l’Imminent Emergency Rule è una “nuova tattica politica” utilizzata dall’agenzia per la fauna selvatica “per aggirare l’opposizione pubblica, i commenti e gli input”.

Gli attacchi dell’orso nero agli umani sono rari, ma spesso iniziano come risse con i cani, hanno detto gli esperti ad ABC News nel 2019. Gli orsi neri, che sono tipicamente timidi e non aggressivi, probabilmente fuggirebbero prima di attaccare, in genere sull’albero più vicino.

Gli incidenti segnalati al Dipartimento statale per la protezione ambientale da gennaio a ottobre di quest’anno sono aumentati del 237% rispetto allo stesso periodo del 2021, ha dichiarato l’ufficio di Murphy in un comunicato stampa del 29 novembre. 10, che ha annunciato il ripristino della caccia come possibile modo per frenare tali interazioni. Ci sono stati 62 incontri aggressivi con esseri umani, un attacco a un essere umano, 12 attacchi a cani, 12 ingressi in casa, 15 tentativi di ingresso in casa, 84 casi di danni alla proprietà superiori a $ 1.000 e 52 attacchi a bestiame protetto, afferma il comunicato.

Frank ha confutato tali affermazioni, affermando che tra gennaio e ottobre 2022, gli attacchi di orsi agli esseri umani sono aumentati di uno, gli attacchi di orsi ai cani sono aumentati di cinque e le lesioni ai veicoli che hanno coinvolto gli attacchi di orsi sono aumentate di quattro, rispetto alla stessa finestra temporale nel 2021, citando dati sulla fauna selvatica dello stato.

In questo ott. 26, 2015, foto d’archivio, un orso nero riposa su un albero nel parco pubblico Morristown Green a Morristown, NJ

Bob Karp/The Asbury Park Press via AP, FILE

Alla richiesta di una risposta alle accuse della Humane Society da parte di ABC News, un rappresentante di Murphy ha indicato il nov. 10 comunicati stampa.

La caccia all’orso di quest’anno coinciderà con l’annuale stagione dei fucili da caccia di sei giorni a partire dal 16 dicembre. 5 a dic. 10. Ulteriori battute di caccia saranno consentite dal 1° dicembre 14 a dic. 17 se l’obiettivo di ridurre la popolazione di orsi del 20% non viene raggiunto durante la prima caccia.

Un appassionato di caccia non ha perso tempo a uccidere gli orsi neri dopo che è stato annunciato che presto potrebbe essere di nuovo legale.

Lunedì, la New Jersey Fish and Wildlife Conservation ha ricevuto segnalazioni di tre orsi morti lungo il bordo del Ringwood State Park, avvistati da un escursionista. Una volta che gli agenti di conservazione sono arrivati ​​sulla scena, hanno trovato un quarto orso morto, tutti cuccioli che erano stati colpiti e uccisi, ha riferito la stazione WABC della ABC New York.

Il 22enne sospettato della sparatoria è stato convocato per caccia con arma da fuoco senza licenza, caccia con arma e munizioni illegali e caccia a un orso durante una stagione chiusa.

Leave a Comment