Ecco i luoghi in cui troverai i tacchini più selvaggi di Staten Island

STATEN ISLAND, NY — I tacchini sembrano essere ovunque a Staten Island — e non stiamo parlando di quelli sulle tavole delle vostre feste del Ringraziamento.

I tacchini selvatici trovati a Staten Island non sono una novità. Nonostante i tentativi dei funzionari locali di liberarli dall’isola, sembra che il gregge dell’isola stia crescendo in numero crescente.

All’inizio erano confinati nella Mid-Island, che si trovava principalmente vicino alla Staten Island University e agli ospedali psichiatrici di South Beach e nel quartiere circostante. Negli ultimi anni, i polli sono stati avvistati a Silver Lake, Mariners Harbour, Westerleigh, Willowbrook e altri quartieri del distretto.

Ecco alcuni dei migliori luoghi di ritrovo per i tacchini selvatici, secondo Staten Islanders. (Avanzata di Staten Island)

I LETTORI CATTURANO I TACCHINI CON LA TELECAMERA

Di recente abbiamo chiesto agli abitanti di Staten Island dove individuano i tacchini più selvaggi ed ecco cosa ci hanno detto:

-Lincoln Avenue a Grant City

Lincoln Avenue/Grant City

Christina Marie Padilla ha inviato questa foto scattata su Lincoln Avenue a Grant City.

-Victory Boulevard e Watchogue Road bloccano il traffico, ha detto un lettore.

-“Un enorme clan di 15 persone a Silver Lake Park”, ha detto Lois Alonzo su Facebook.

-Parco dei laghi di chiodi di garofano

-Ludwig Street, Nuova Brighton

Tacchini

Rhea Kelly ha inviato questa foto di tacchini in Ludwig Street.

– Howard Avenue, Grymes Hill

Tacchini

Michele Melina ha inviato questa foto di tacchini avvistati su Howard Avenue, collina Grymes.

-Woolley Avenue, Willowbrook

tacchini

Fran Lodispoto ha scattato una foto di questo tacchino che cammina nel traffico su Wooley Avenue, Willowbrook.

-Vicino a Planet Fitness, Forest Avenue a West Brighton

Tacchini

George Gadus Morhua ha catturato questo tacchino mentre cercava di ottenere un abbonamento a una palestra al Planet Fitness a West Brighton.

-Bement Avenue, West Brighton

-Forest Hill Road a Richmond Hill Road, New Springville

– Arlo Road, collina di Grymes

Caccia all'appartamento?

Lisa Fricker ha inviato questa foto di un tacchino in Arlo Road, Grymes Hill, che sembra stia cercando un appartamento.

-Hamden Avenue, Grant City

-Mill Road e Ebbits Street, New Dorp

Tacchino

Questo tacchino è stato catturato dalla telecamera da Bill Hynes a Mill Road e Ebbits Street il 19 novembre verso le 10:00.

I FUNZIONARI CONTINUANO A LAVORARE SU UN PIANO

Il consigliere David Carr (R-Mid-Island) ha dichiarato di essere impegnato a lavorare con lo stato per una soluzione alla situazione del tacchino selvatico.

“Siamo impegnati a lavorare insieme per affrontare i problemi di qualità della vita che sono sorti con l’aumento della popolazione invasiva di tacchini e collaboreremo con i miei colleghi e altre parti interessate allo sviluppo di una strategia a lungo termine”, ha detto in precedenza Carr. il sito Advance/SILive.com.

Gli uccelli selvatici erano stati precedentemente trasferiti all’And-Hof Animal Sanctuary nello stato di New York, ma i tentativi di trasferimento sono stati sospesi nell’ottobre 2019, perché lo stato era preoccupato che il santuario non potesse tenere i tacchini nella sua proprietà e ha affermato che il sito avrebbe avuto bisogno installare un recinto o tagliare annualmente le ali dei tacchini in modo che non possano volare. Inoltre, il santuario avrebbe dovuto espandere l’area di 12 acri per aggiungere spazio ad altri tacchini, poiché il numero era cresciuto a più di 200.

La pandemia di coronavirus ha colpito poco dopo e lo stato ha interrotto i legami con il santuario.

Da allora il Dipartimento statale per la conservazione ambientale (DEC) ha assunto una posizione diversa su come trattare gli uccelli del distretto, affermando di non credere che catturare e trasportare la fauna selvatica sia una soluzione praticabile a lungo termine.

Un portavoce del DEC ha dichiarato in precedenza ad Advance/SILive.com: “Il DEC è impegnato a lavorare con il membro del consiglio Carr, altri funzionari del distretto, insieme alle comunità interessate, e non vede l’ora di fornire assistenza alla città di New York mentre sviluppa un lungo- strategia di gestione a lungo termine per affrontare la popolazione consolidata di tacchini selvatici a Staten Island”.

POSSIAMO COESISTERE CON I TACCHINI SELVATICI?

David Karopkin, riabilitatore autorizzato della fauna selvatica, consulente per la fauna selvatica e sostenitore, ha affermato di ritenere che i tacchini appartengano a Staten Island: fanno parte dell’ecosistema del distretto e prosperano.

“Guardo questo attraverso una lente più ampia di come possiamo coesistere con la fauna selvatica che ci circonda? Come affrontiamo i problemi causati dalla presenza di fauna selvatica in prossimità degli esseri umani? Egli ha detto.

Come lo stato, Karopkin ha affermato di ritenere che il trasferimento dei tacchini non sia l’opzione migliore, perché a meno che non vengano catturati tutti i tacchini, i polli esisteranno sempre a Staten Island.

“Quindi, l’obiettivo non dovrebbe essere quello di imparare a mitigare queste situazioni e conflitti [people have with the wild turkeys] per risolverli nel miglior modo possibile e imparare a conviverci? chiese Karopkin.

SEGUI TRACEY PORPORA SU FACEBOOK e TWITTER

Leave a Comment