DNR ha ufficiali in volo ea terra per catturare i trasgressori della caccia

Gli ufficiali della conservazione del Minnesota hanno preso di mira un tipo di caccia illegale al cervo a metà novembre nell’estremo nord vicino a Blackduck che è comune, ma un elemento insolitamente pericoloso del loro lavoro.

Ci sono state molteplici violazioni, dallo sparare a un cervo da un veicolo a motore e da una carreggiata al trasporto di armi da fuoco cariche, e tutte incentrate su un unico atto: cervo splendente.

I farabutti usano spesso luci ad alta potenza per localizzare i cervi, che si congelano quando sono sotto i riflettori, diventando facili bersagli.

Anche comune, ma forse poco noto, è il modo in cui gli ufficiali di conservazione (CO) del Dipartimento delle risorse naturali si avvicinano a uno scenario così rischioso. Brillanti cervi sotto il manto dell’oscurità, spesso su una proprietà rurale, con potenza di fuoco ravvicinata, comportano una minaccia che trascende il dovere quotidiano della maggior parte dei comandanti.

In tutto lo stato, gli agenti fanno affidamento sulla coordinazione degli occhi in aria e sul campo per catturare i colpevoli.

I comandanti prendono in considerazione le segnalazioni dei proprietari terrieri di brillamenti o colpi sparati o persino di whitetail morti nel decidere dove pattugliare di notte, ha detto il Mag. Roberto Gorecki. Gli ufficiali dell’aviazione possono coprire vaste aree di territorio. Il pilota e CO Bob Geving di Mankato ha affermato che alcuni dei suoi brillanti dettagli hanno spaziato da un raggio di 10 a 40 miglia e che può aspettarsi da sei a otto missioni programmate dall’autunno all’inizio dell’inverno.

Mentre alcuni trasgressori sono passati a fonti di luce meno appariscenti per attirare i cervi, i CO hanno una prospettiva vantaggiosa dall’alto e utilizzano l’ottica per la visione notturna e il GPS per trasmettere informazioni alle squadre nelle vicinanze di comportamenti sospetti.

“Speriamo in più strumenti”, ha detto Geving, ufficiale dell’aviazione dal 2007.

La maggior parte dei piloti lavora anche in squadra, con un ufficiale di volo tecnico a bordo per aiutare a gestire la logistica di sorveglianza. Avere una visuale dall’alto e la furtività degli aerei a volte consente agli ufficiali di seguire i personaggi sospetti lontano dalla scena e fino alle loro residenze, riducendo anche la minaccia, ad esempio, di uno scontro frontale, ha detto Gorecki.

“La cosa più importante quando si collocano gli ufficiali è la loro sicurezza”, ha detto Gorecki, che ha aggiunto che più ufficiali sono sempre coinvolti in operazioni brillanti.

Lo splendore illegale non deve essere confuso con la versione ricreativa: per alcuni Minnesotani, è un passatempo cercare e osservare la fauna selvatica di notte.

Ma una legge del Minnesota emanata nel 2009 volta a ridurre il bracconaggio e disturbare le imprese e i proprietari terrieri ha accorciato la finestra per brillare fino a due ore dopo il tramonto tutto l’anno. Tra le altre modifiche per separare i tipi ricreativi dai bracconieri, la nuova legge proibiva anche di brillare mentre si era in possesso di un’arma da fuoco, un arco o un altro dispositivo che potesse essere utilizzato per catturare la fauna selvatica. Anche brillare su una residenza o un cantiere, una denuncia spesso sentita alle forze dell’ordine, è stato vietato.

I CO hanno emesso 10 brillanti citazioni e tre avvisi quest’anno e hanno ricevuto 12 citazioni e quattro avvisi nel 2021. La multa generale è di $ 200 ma anche i privilegi di caccia possono essere persi, a seconda del numero di violazioni e di altri fattori.

Tyler Quandt, un ufficiale nel sud-est del Minnesota, pattuglia una regione nota per un sacco di soldi che è quindi l’habitat privilegiato per i lustri, legali e non. Mentre riceve ancora lamentele brillanti, ha affermato che le nuove regole hanno avuto un impatto.

“I proprietari terrieri l’hanno adorato e offre una ragionevole opportunità per un lustro di farlo bene. È facile per le persone capire cosa possono e cosa non possono fare”, ha detto Quandt, che è stato CO per più di 30 anni e ha informato le parti interessate per iscritto dei nuovi regolamenti.

Anche di fronte ai pericoli rappresentati da coloro che continuano a fare la cosa sbagliata, Quandt è fiducioso che il DNR possa tenere sotto controllo lo splendore illegale.

“Una cosa che abbiamo a nostro favore: abbiamo la legge e le sanzioni che ne derivano”, ha detto.

Leave a Comment